A- A+
Costume
Filosofitness, la filosofia come allenamento e cura di sè

Per sfatare l’idea della filosofia come attività prettamente sedentaria, tre pomeriggi con Simone
Regazzoni
, tra teoria e pratica, in cui non solo si riflette a partire dalle opere di grandi pensatori ma
anche si cammina e si pratica sport per allenare la mente e il corpo.

È Filosofitness, i giovedì 6,13, e 20 giugno. Ritrovo al Circolo dei lettori (via Bogino, 9) a Torino alle ore 18.30, poi si cammina fino al Parco del Valentino.

Si tratta di esercizi filosofici all’aria aperta, in tuta e scarpe da running, sotto la guida di tre
allenatori-filosofi: Platone, Henry David Thoreau e Friedrich Nietzsche.

Ogni allenamento filosofico prevede la lettura e il commento di alcuni passaggi chiave delle opere
più importanti dei filosofi, esercizi di tecniche mentali – concentrazione, sottrazione, alleggerimento, contemplazione – ed esercizi fisici: stretching, respirazione, camminata, corsa e
allenamento leggero di alcuni gruppi muscolari.

Perché nell’epoca in cui l’allenamento è sempre più diffuso in molteplici forme, anche la filosofia
deve tornare ad essere una forma di allenamento totale di mente e corpo
, volta al miglioramento di
noi stessi, all’elevazione della nostra esistenza, al potenziamento della nostra forza vitale.

Socrate faceva filosofia camminando per il mercato. Platone era un bravo lottatore. E il nome
stesso con cui conosciamo il padre della filosofia, “Platone”, era in realtà un soprannome, legato
all’ampiezza delle sue spalle, datogli dal suo allenatore di lotta. Non stupisce dunque che al cuore
della filosofia platonica, nel mito della caverna, vi sia un movimento che coinvolge il soggetto
nell’unità di corpo e psiche, nella totalità del suo essere: la torsione dell’intero uomo dal mondo
delle apparenze a quello delle idee.

Ma questo non vale solo per i filosofi antichi. Nietzsche è stato un grande filosofo-camminatore e colui che in modo più radicale ha rotto con l’immagine del filosofo seduto. Lo scrive in Ecce Homo:
“Star seduti il meno possibile; non fidarsi dei pensieri che non sono nati all’aria aperta e in
movimento – che non sono una festa anche per i muscoli. Tutti i pregiudizi vengono dagli intestini.
Il sedere di pietra – l’ho già detto una volta – è il vero peccato contro lo spirito santo”.

Giovedì 6 giugno, ore 18.30, il primo appuntamento è con Platone, filosofo-atleta, per scoprire
come allenarsi a distaccarsi dalle apparenze per andare al cuore della realtà. Si ripercorre, a tappe,
il cammino di fuoriuscita dalla caverna, partendo dal movimento di “torsione dell’intero uomo su
se stesso”.

Giovedì 13 giugno, ore 18.30 si prosegue con il filosofo della vita nei boschi, ovvero Thoreau, per
capire come riportare la vita ai suoi elementi più semplici e essenziali, e a vivere profondamente
succhiando il midollo dell’esistenza stessa. È l’occasione per ripercorrere la prova di
sopravvivenza del pensatore, che si ritirò a vivere in una capanna da lui costruita nel bosco, sulle
rive del lago Walden, per due anni.

Infine, giovedì 20 giugno, ore 18.30 si chiude Nietzsche, filosofo delle vette, tra lezioni e
allenamenti utili a comprendere chi siamo, rimettendo in primo piano il corpo nella pratica della
propria auto-elevazione, e ancora si ripercorre la teoria dell’ascesi di Nietzsche come superamento
dell’umano e scoperta di nuove potenzialità.

Maggiori informazioni
Ritrovo al Circolo dei lettori ore 18.30
Segue camminata verso il Parco del Valentino, lezione attività, fino alle ore 20 circa
Singolo incontro € 7 | Abbonamento 3 incontri € 18
Ridotto € 5 (Carte Plus e studenti Scuola Holden) | Abbonamento ridotto € 12
Si suggerisce di partecipare a tutti e tre gli incontri, abbigliamento sportivo e acqua
Per iscriversi: Circolo dei lettori | via Bogino, 9 | 011 4326827 | info@circololettori.it

circololettori.it

 

Commenti
    Tags:
    filosofitness simone regazzonisimone regazzoni filosofiasimone regazzoni
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.