A- A+
Costume
Follie al miele d’arancio: le tendenze per sposarsi

Follie al Miele d’Arancio per matrimoni multiculturali, gay e tradizionali. Un nuovo modo di sposarsi è possibile!

L’idea è venuta a tre giovani donne Giorgia, Angela e Valentina. Con le formule Las Vegas e Classis sarà possibile usufruire di abiti a noleggio e grazie al laboratorio sartoriale interno gestito da Angela, stylist di professione, sarà possibile creare il proprio abito su misura o far rivisitare l’abito matrimoniale della madre della futura sposa per renderlo vintage, moderno e unico.

Follie al Miele d’Arancio punta sul Made in Italy e si avvale della collaborazione di giovani imprenditori e artigiani.

L’inaugurazione dell’attività si terrà sabato 11 febbraio 2017 alle ore 17.30 In Via Suor Maria Mazzarello 43 (Metro Furio Camillo) a Roma.

Testimonial dell’evento lo scrittore Emiliano Reali, da sempre in prima fila nelle battaglie sui diritti civili.                                                          

Lo scrittore sfilerà, eccezionalmente, assieme a modelle/i per poi trattenersi per un firmacopie dei suoi due ultimi libri ‘Se Bambi fosse trans?’ e ‘Maschio o Femmina?’.

Il tutto in un’atmosfera sensuale e sofisticata speziata da sapori orientali, tra musica e danza.

 

 

Follie al Miele d’Arancio srls

Via Suor Maria Mazzarello 43, Roma.

folliealmieledarancio@gmail.com

Tags:
matrimoni follie al miele d’aranciomatrimoni multiculturalimatrimoni gay
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.