A- A+
Costume
Giornata Alzheimer, il cortometraggio "Chi è Marco" racconta la malattia.Video

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer, prevista per il 21 settembre, il Gruppo Korian, leader europeo nei servizi per l’invecchiamento di qualità, ha promosso una campagna di sensibilizzazione nazionale nelle sue 60 strutture per raccontare la malattia “invisibile” attraverso storie di vita reale. Per spezzare l’indifferenza, dal 21 settembre al 21 ottobre i familiari dei malati verranno invitati a raccontare la loro esperienza diretta all’interno delle strutture Korian e su www.spezzalindifferenza.it. Aneddoti, ricordi ed episodi verranno, inoltre, arricchiti dalle foto scattate con Polaroid che ritrarranno i malati con i loro cari. E non finisce qui: in ogni struttura verranno selezionati i cinque racconti più significativi, che verranno inseriti in una rubrica dedicata all’interno del portale Spezzalindifferenza.it.

Poster Chi è Marco  to send
 

Al centro della campagna sarà il cortometraggio dal titolo “Chi è Marco”, prodotto da Korian Italia, che verrà ufficialmente presentato proprio il 21 settembre. Un racconto a forte impatto emotivo che vede protagonista un uomo nella fase avanzata della malattia. Il protagonista viene ritratto nella sua quotidianità per rivelare tutta la potenza invalidante della malattia, che gli rende impossibile persino ricordarsi chi è Marco, suo figlio. In un’incalzante sequenza di domande e risposte, sua moglie gli spiega con pazienza chi è Marco, sentendosi poi riformulare la stessa identica domanda a distanza di pochi secondi. Un dialogo veloce, sincopato, che evidenzia il declino implacabile della memoria del protagonista in tutta la sua crudezza, per stemperarsi, infine, in un lungo abbraccio fra i due coniugi.

“L’Alzheimer è una malattia inesorabile, invalidante, che divora lentamente la memoria e l’identità della persona e dei suoi affetti”, spiega Aladar Bruno Ianes, Direttore Medico di Korian Italia. “Ecco perché applicare delle terapie non farmacologiche da parte di personale specificatamente formato e la partecipazione a tale processo di familiari e caregiver assume un ruolo fondamentale nel mantenere le abilità funzionali e cognitive residue del paziente per migliorarne la qualità della vita”

La campagna “Spezza l’indifferenza”

Il cortometraggio “Chi è Marco” e la campagna di comunicazione sul territorio promossa da Korian Italia per la Giornata Mondiale dell’Alzheimer si inseriscono nella più ampia strategia dell’Azienda dedicata a promuovere la corretta informazione e sensibilizzazione sulla malattia. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dedicato a “Spezza l’indifferenza”:

www.spezzalindifferenza.it

GUARDA IL VIDEO

Alzheimer il video Chi è Marco racconta il dramma della malattia video
 

Commenti
    Tags:
    giornata alzheimeralzheimeralzheimer videomarco calvisekorian
    in evidenza
    Camila Giorgi, look mozzafiato La tennista strega i suoi tifosi

    Wanda, Raffaella Fico e... Foto Vip

    Camila Giorgi, look mozzafiato
    La tennista strega i suoi tifosi

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

    Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.