A- A+
Costume
Gucci e quel mitico attico in San Babila: ora è del magnate indiano del pharma
Foto da Google Maps

In questi 1.800 metri quadrati, con giardino pensile e piscina, in piazza San Babila Maurizio e Patrizia Gucci vissero momenti felici prima di trasferirsi in via Palestro e prima del delitto che tenne con il fiato sospeso l’Italia: Patrizia fu poi condannata come mandante dell’omicidio del marito e patron della casa di moda.

Ora questo attico da sogno, che stava per essere messo all'asta dopo una vicenda lunga e complessa, è stato venduto al magnate indiano dei farmaci Rishal Shah per una cifra da capogiro: secondo i rumors, ben 20 milioni di euro. L’acquirente è Rishal Shah, proprietario della società specializzata nel controllo e nell’ispezione dei farmaci Jekson Vision, una multinazionale con sedi in India, Usa, Russia, Inghilterra, Germania e Malta. Tra i tanti clienti di Jekson Vision, ci sono anche AstraZeneca e altre aziende farmaceutiche pronte a produrre il vaccino anti Covid come la francese Sanofi o l'elvetica Novartis.

Come spiega al Corriere della Sera l’avvocato Giuseppe La Scala, che ha seguito la vicenda giudiziaria inerente l’immobile “l’acquirente si è presentato da solo senza neanche l’intermediazione di un agente immobiliare. Ha saputo della casa grazie al tam tam delle sue amicizie e ha fatto l’offerta per quella che diventerà la sua abitazione”.

Commenti
    Tags:
    attico guccigucci attico san babilaattico gucci magnate indiano





    in evidenza
    La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

    Guarda le foto

    La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

    
    in vetrina
    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

    motori
    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Alpine, cresce la gamma A110, con le nuove A110, A110 GT e A110 S

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.