A- A+
Costume
H&M, bufera razzismo. La mamma del baby modello costretta a trasferirsi
Dal sito H&M

La mamma del bambino di 5 anni apparso nella pubblicità della felpa H&M con la scritta "la scimmietta più cool della giungla", che è stata accusata di razzismo, ha annunciato alla Bbc di essere stata costretta a trasferirsi con la sua famiglia. Molti si sono arrabbiati con la donna, infatti, che non si è schierata contro il marchio H&M, ma lo ha difeso. E così la sua famiglia è stata costretta ad abbandonare la casa di Stoccolma per "motivi di sicurezza". "Rispetto l'opinione delle altre persone sulla questione, so che il razzismo esiste, ma questa maglia per me parla di razzismo? No", ha ribadito alla BBC la donna.

 

H&M, negozi saccheggiati in Sudafrica: protesta dopo la pubblicità "razzista"

 

I negozi della catena H&Msono stati saccheggiati per protesta contro una pubblicita' considerata razzista. Lo spot ritrae un bambino di colore indossare una felpa nera con la scritta ''La scimmia più cool della giungla''

H&M, polemica per la foto giudicata "razzista"

H&M ha scatenato le polemiche per la foto, pubblicata dal colosso della moda sul proprio sito di vendita online, di questo bambino di colore che indossa una felpa con la scritta (in inglese): "La scimmietta più cool della giungla". A causa delle polemiche H&M ha dovuto chiedere scusa e togliere lo scatto giudicato "razzista" dalla Rete. Molti utenti attraverso i social network hanno lanciato una campagna per boicottare il marchio.

Tags:
h&mh&m razzismoh&m felpa scimmiah&m felpa razzistah&m pubblicità razzista
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara

Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.