A- A+
Costume
In Italia è boom di rider, il 90% è soddisfatto di collaborare con Deliveroo

Un aumento del numero dei rider che è un vero e proprio boom, con il 90% che è soddisfatto di collaborare con Deliveroo. Sono questi i principali risultati dell’ultimo sondaggio realizzato dalla piattaforma leader del food delivery. Il 2018 di Deliveroo infatti si chiude con un numero dei rider che passa da 1.300 a oltre 6.500, di cui 3.300 attivi nelle ultime settimane, nelle trentacinque città italiane dove è presente il servizio. Oltre il 90% degli intervistati ha dichiarato di essere soddisfatto per l’attività che svolge in collaborazione con Deliveroo, un livello che è rimasto stabile durante tutte le rilevazioni del 2018. In particolare, la flessibilità è il principale motivo di soddisfazione per il 70% dei rider. Seguono la libertà di scegliere quante ore lavorare e la possibilità di integrare la collaborazione con Deliveroo con altre attività. La paga media oraria è aumentata nel corso dell’anno e si conferma sopra i 12 euro per ora. In aumento, nel 2018, sia le ore lavorate dai rider (passate in media da 10 a 13 ore a settimana), sia il guadagno medio che ha raggiunto i 156 euro settimanali. Un dato che conferma quanto già emerso nel corso dell’anno, ovvero che il 73% dei rider ritiene di guadagnare di più con Deliveroo rispetto alle altre piattaforme del food delivery. Matteo Sarzana, general manager Deliveroo Italia, commenta: “I rider italiani sono estremamente soddisfatti di collaborare con Deliveroo e i risultati delle rilevazioni svolte nel 2018 ne sono una prova. Ci siamo impegnati per andare incontro alle loro richieste di flessibilità e sicurezza, potenziando le nostre coperture assicurative e assicurando loro la possibilità di scegliere dove, quando e quanto collaborare con Deliveroo”. Ma chi sono i rider che collaborano con Deliveroo? I risultati dell’ultimo sondaggio confermano una tendenza stabile nel corso dell’anno, secondo cui i rider sono in prevalenza uomini (9 su 10), con un’età media di 27 anni e per il 78% di nazionalità italiana. Il 69% consegna in bicicletta, la metà sono studenti e un terzo ha già un lavoro (subordinato o autonomo). Per quest’ultimi, la collaborazione con Deliveroo è un’attività che integra quella principale.

Commenti
    Tags:
    milanoromaveneziafrancioni
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

    Scatti d'Affari
    Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


    casa, immobiliare
    motori
    Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

    Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.