A- A+
Costume
Jova Beach Party: la Procura di Lucca apre un fascicolo per danno ambientale

Un'associazione ambientalista ha presentato un esposto sul Jova Beach Party di Viareggio 

La Procura di Lucca ha aperto un fascicolo conoscitivo sul Jova Beach Party, il concerto di Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti previsto sulla spiaggia del Muraglione a Viareggio il 2 e il 3 settembre.

L'inchiesta è stata aperta dalla Procura dopo che un'associazione ambientalista ha presentato un esposto per un danneggiamento della vegetazione che costeggia la spiaggia. Il fascicolo è contro ignoti e nessuno al momento è iscritto sul registro degli indagati. L'ipotesi di indagine è quella del danno ambientale.

Gli ambientalisti hanno chiesto al cantante di spostare il suo concerto a Viareggio lontano dalla spiaggia, cercando una soluzione alternativa.

L'Arpat ha fatto sapere con una relazione che "la spiaggia del Muraglione non è habitat naturale".

Dopo il caso dei 17 lavoratori in nero, le smentite e la risposta del cantante: "Il Jova Beach Party non mette in pericolo nessun ecosistema. Non devastiamo niente, anzi non solo ripuliamo le spiagge, ma le portiamo a un livello migliore di come erano prima. Il Jova Beach non è un progetto greenwash, è una parola che mi fa cagare come mi fa schifo chi la pronuncia perché è una parola finta, un hashtag e sapete dove potete metterveli gli hashtag».

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    danno ambientalejova beach party 2022  procura lucca





    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete

    motori
    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.