A- A+
Costume

Intervista a Stefania Vismara, general manager Archetipo, sulla collezione 2014.

Che cosa vi ha dato ispirazione nella nuova collezione?

"La Metamorfosi". Questa stagione cattura l'essenza del cambiamento. L'estate 2014 ci imbarca in un viaggio attraverso paesaggi mutevoli, vagabondando tra scene da sogno, ciascuna di loro rappresentando uno sfondo surrealistico in un viaggio verso uno stato semplificato. Il vecchio diventa nuovo così come il naturale diventa innaturale. I sintetici più nuovi vengono stratificati su una base di qualcosa di decisamente più organico, mentre le idee di "natura contro educazione" sono manipolate attraverso trattamenti chimici, stampe digitali e concetti di tessuto di laboratorio. Ogni scena viene accompagnata dall'indistinta colonna sonora del cuore pulsante, della corrente elettrica, del passo che cambia costantemente, palpitante. Ci muoviamo da una scena all'altra, come se aprissimo una nuova porta su un paese inesplorato, una nuova dimensione. Siamo presi dalla creazione, un paesaggio fosco, deserto, che testimonia il cambiamento come attraverso gli occhi di un'altra specie: un subconscio caleidoscopico, frammentato ed inaspettato in un universo accelerato. Il passo si fa più rapido. L'ipercolore frattura la sequenza del sogno facendo avanzare velocemente il nastro e rapidamente cala, rallentando attraverso le armonie di uno spettro tenue verso un panorama desolato, proiettato fino alla fine su un granuloso film monocromatico. Questo é cio' che ci ha ispirato il desiderio della creazione..."


Che colori ci sono nella vostra nuova collezione?

"Il colore blu ha sempre svolto un ruolo importante nella società globale. Dal lapis blu di Cleopatra al vivace guado dei Celti e l'indaco profondo dei nomadi Tuareg, attraverso la ceramica blu inchiostro cinese della dinastia Ming e la semplice eleganza degli indumenti da lavoro giapponesi tinti a mano, esso colora ogni cultura. Ispirato agli ambienti cittadini di cemento abitati da tribù monastiche giovanili, questa è una tavolozza di non - colori di tonalità scure e neutre. Le tonalità scure spaziano tra l'antracite gotico, la notte parigina color inchiostro, il grigio Castlerock e i cachi borraccia".


Che tessuti avete usato principalmente?

"Sempre e da sempre tessuti naturali di altissimo livello e 100% made in Italy, come tutto del nostro brand".


Che stile mostrate nella collezione 2014?

"Freschi e chiari sono sia il motivo che la silhouette. Tinte unite primarie in costruzioni compatte alternano con motivi geometrici e griglie. Quadri da vetri di finestra, reti aperte e linee raffinate. Tessuti con un atteggiamento sartoriale in uno spirito all'avanguardia di Courège e Cardin. Aspetti scultorei per creare delle silhouette squadrate che combinano angoli acuti con volumi rotondi".


Che cos'è tipico della collezione/stile del 2014? Quali sono I vostri nuovi trends?

"Non andare dove la strada può portare, vai invece dove non c'è nessuna strada e lascia una traccia, dice Ralph Waldo Emerson. Il contenuto di questo pensiero é da sempre cio' che ci ha guidato nei nostri piu' di vent'anni di attivita'... quindi la creativita' pura... il pensiero sempre in movimento... il coraggio di osare... di andare "oltre"... di toccare l'arte... l'arte nell'espressione… La nostra azienda ascolta il mercato e ne rielabora tutte le informazioni dando libero sfogo a questo da sempre. Pero' quest'anno piu' di sempre, le collezioni 2014 Cleofe Finati by Archetipo ritengo che veramente siano riuscite piu' di ogni altre a concretizzare questo concetto. Sono infatti bellissime..."

Tags:
modasposamatrimonio
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’

Nuova Mercedes AMG GT Coupe’4, sempre più ‘sartoriale’


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.