A- A+
Costume
Moncler, Ruffini chiude le due linee lusso: addio a Valli e Browne
Sfilata Moncler

Moncler dice addio al lusso. Il gruppo di Remo Ruffini ha infatti annunciato in una nota di aver terminato il rapporto con Giambattista Valli e Thom Browne che assieme al patron del marchio celebre per i suoi piumini, Remo Ruffini, hanno contribuito con il loro design allo sviluppo delle due linee Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu.

"Desiderosi di concentrarsi e dedicarsi allo sviluppo dei loro rispettivi marchi - prosegue la nota - Giambattista Valli e Thom Browne concordano con Remo Ruffini che Moncler debba necessariamente variare e ampliarsi verso orizzonti diversi chiudendo, con la stagione Primavera/Estate 2018, le collezioni Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu e la collaborazione con i due stilisti". "Sono emozionato - afferma Ruffini, presidente e ad dell'azienda - guardando a Moncler e alle nuove sfide future. Consapevole che innovazione, concentrazione e dedizione sono fondamentali per migliorare ogni brand, sono onorato di aver avuto l'opportunita' di essere stato affiancato in questi anni da due creativi di grande talento e sensibilita' come Valli e Browne".

"Ho sempre ammirato lo stile di Giambattista - prosegue Ruffini nella nota - che riesce a coniugare eleganza atemporale, contemporaneita' e modernita' nel vestire la donna di oggi; e di Thom, la sua capacita' di intuizione e il suo inimitabile tocco sartoriale che, coniugati allo spirito sportivo di Moncler, sono stati, da subito, garanzia di una collezione distintiva e riconoscibile. Li ringrazio infinitamente entrambi per aver contribuito con Moncler Gamme Rouge e Moncler Gamme Bleu alla crescita del Brand". "Sono estremamente orgoglioso - aggiunge Valli - di quanto abbiamo realizzato con Moncler Gamme Rouge e davvero onorato di essere stato parte dell'incredibile successo del marchio. Concepire il guardaroba della donna Moncler e fonderlo con il dna Valli, e' stata una vera sfida che ha portato allo sviluppo di collezioni adatte ad ogni occasione: da una giornata a Gstaad ad una serata al Met Gala di New York. Desidero ringraziare molto Remo per la sua lungimiranza nello scegliere me per questo appassionante progetto e per il suo supporto durante questi dieci anni che mi ha permesso di costruire un team e dare vita alle collezioni esclusive Moncler Gamme Rouge". "E' stato un percorso incredibile - commenta Browne - ed un grande piacere per tanti anni. Ma, avendo intrapreso una nuova strategia di crescita per il marchio Thom Browne, ho realizzato che fosse arrivato il momento di concentrarmi sul mio brand. Il fatto che questa decisione sia coincisa nello stesso momento in cui Remo iniziava a ripensare al futuro di Moncler, ha reso le nostre decisioni reciproche e naturali. Desidero ringraziare tanto i team che hanno reso possibile tutto cio', e Remo che, durante questi anni, mi ha concesso una totale liberta' creativa", aggiunge Thom Browne".

Tags:
monclerremo ruffinigamme rougegamme bleugiambattista vallithom browne
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.