A- A+
Costume
Sondaggio/ Il partito dei separati? Potrebbe valere il 3%

"Un partito che abbia come target preciso i padri separati potrebbe ottenere il 3%. E' una protesta autonoma e i separati e divorziati, soprattutto uomini, non si sentono rappresentati da nessuno. Potrebbe essere una scelta vincente e un partito dei padri separati potrebbe diventare un Fratelli d'Italia con la sua nicchia del 3%". Lo afferma ad Affaritaliani.it Alessandro Amadori, numero uno di Coesis Research, nell'ambito di una lunga inchiesta a puntate, attualmente in corso, sulla realtà di separazioni e divorzi, dal punto di vista sociale, economico e politico. Non funzionerebbe invece l'idea di un partito della famiglia. "Di famiglia ne parlano tutti e una formazione così verrebbe presto smantellata dagli altri partiti. La Lega prenderebbe queste istanze, poi Berlusconi e anche l'Ncd. Insomma, non c'è spazio per un partito della famiglia". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
partitoseparati
in evidenza
Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

Il programma più seguito negli States

Usa, i Maneskin incantano ancora
Show al Saturday Night Live

i più visti
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.