A- A+
Costume
Castellitto: "Ho bevuto l'anice a 46º, con AstraZeneca rischiavo di più".VIDEO

Pietro Castellitto da Floris, vaccini e riaperture nel mondo dello spettacolo

Pietro Castellitto, attore che ha interpretato lo storico capitano della Roma Francesco Totti nella serie appena uscita, è stato ospite a diMartedì, la trasmissione condotta da Floris. Interpellato su alcune delle tematiche caratteristiche dell'agenda politica e sociale degli ultimi tempi, Pietro, figlio di uno degli attori più bravi e rinomati in Italia, Sergio Castellitto, ha esordito con sarcasmo: "Ieri ho bevuto un liquore all'anice e questa mattina ero parecchio rimbambito, pensavo avesse 26 gradi e invece erano 46. Credo di aver rischiato di più di uno che fatto un vaccino AstraZeneca".

Interpellato sul tema delle riaperture e in particolare di quelle di cinema e teatri, si è detto totalmente a favore: "Chiusero quando fecero 1 contagiato in 4 mesi, per evitare di far circolare le persone, però sono numeri che si possono conciliare benissimo con un'idea di apertura". "Oramai - ha proseguito l'attore - c'è un pensiero diffuso tra le persone: di fronte ad un'attività che evapora, cosa me ne frega del virus?".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pietro castellitto





in evidenza
Ferragni, Fedez e la lite da Cracco: "Se ne sono detti di tutti i colori”

Il retroscena

Ferragni, Fedez e la lite da Cracco: "Se ne sono detti di tutti i colori”


in vetrina
OVS annuncia la partnership con la Rai per la serie tv "Mare Fuori"

OVS annuncia la partnership con la Rai per la serie tv "Mare Fuori"

motori
Renault Scenic E-Tech trionfa come Auto dell'Anno 2024 al Salone di Ginevra

Renault Scenic E-Tech trionfa come Auto dell'Anno 2024 al Salone di Ginevra

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.