A- A+
Costume
Poste Italiane consegna a Babbo Natale le letterine di 70 alunni romani

Poste Italiane rinnova la tradizione di raccogliere le Letterine a Babbo Natale scritte dai bambini ed imbucate nelle cassette di tutta Italia.

Da diciannove anni, infatti, tutte le letterine indirizzate a Babbo Natale, alla Befana, a Gesù Bambino e alla molteplicità di destinazioni di fantasia, vengono recuperate dai “Postini di Babbo Natale” i quali provvedono a leggerle e, successivamente, a recapitare a ogni bambino la risposta personalizzata insieme a un piccolo dono.

Le letterine, che non hanno bisogno di affrancatura e possono essere spedite utilizzando una qualsiasi delle classiche cassette di impostazione - senza dimenticarsi di indicare l'indirizzo del mittente - danno voce ai sogni dei bambini e chiedono un dono da trovare sotto l’Albero.

Poste Italiane, nell’ambito di questa iniziativa, ha organizzato un piccolo evento presso l’ufficio postale Roma Eur, in viale Beethoven, accogliendo circa 70 giovani alunni dell’Istituto Comprensivo "Leonardo da Vinci".

Durante l’incontro, al quale hanno partecipato maestre e alcuni genitori, i bambini hanno letto le loro letterine imbucandole in seguito nella speciale cassetta postale natalizia, successivamente presa in carico dai “Postini di Babbo Natale” per la consegna a uno speciale destinatario.

Affaritaliani.it ha intervistato Alessio e Carola, due dei 70 fortunati che hanno potuto leggere e consegnare direttamente le proprie letterine a Babbo Natale.

La novità di quest'anno è che tutti i bambini che scriveranno a Babbo Natale saranno i protagonisti di una vera e propria missione: la migliore amica di Santa Claus, la renna Matilda, sta cercando di salvare gli animali in via d’estinzione e tutti i bambini potranno aiutarla giocando con l’app dedicata, scaricabile gratuitamente dagli store Google Play e Apple Store. Nella risposta di Babbo Natale i bambini riceveranno le istruzioni per partecipare al gioco insieme ad una sorpresa: gli stickers a tema e il distintivo di “amico di Babbo Natale” da applicare a caldo sui vestiti.

Il fascino, il mistero e la gioia di una tradizione antica si rinnovano così ad ogni Natale grazie al crescente entusiasmo dei più piccoli, testimoniato dal numero sempre più elevato di letterine spedite: dalle 40.000 del 1999 alle 130 mila del 2017. Anche per il Natale 2018 si prevede un elevatissimo volume di corrispondenza destinata a Babbo Natale. Ad oggi da tutto il territorio nazionale sono pervenute circa 200mila letterine.

La letterina, infatti, continua a rappresentare uno dei momenti più belli del Natale, una consuetudine che Poste Italiane sostiene promuovendo il piacere della scrittura come strumento espressivo, sia nella sua forma tradizionale sia nelle sue evoluzioni digitali.

La risposta di Babbo Natale può essere richiesta anche online compilando con i dati del bambino e quelli di uno dei genitori la scheda sul sito di Poste Italiane. Dal sito è possibile inoltre scaricare anche uno speciale foglio natalizio sul quale scrivere la letterina.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    poste italianebabbo natalenataleistituto leonardo da vinci romaroma eurromapostelettere di natale
    in evidenza
    Mourinho furia contro Orsato Ma non per il rigore...

    Juve-Roma, polemica continua

    Mourinho furia contro Orsato
    Ma non per il rigore...

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

    Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.