A- A+
Costume
Red Box: le cabine telefoniche inglesi diventano mini-uffici
Red Box: le cabine telefoniche inglesi diventano mini-uffici

Le ‘Red Box’, storiche cabine telefoniche inglesi saranno trasformate in mini uffici per lavoratori di pssaggio.
Il progetto è della società newyorkese Bar Works, che metterà una connessione wi-fi, schermi da 25 pollici, scanner, stampanti, e pure caffè.

“Un’alternativa a Starbucks con privacy garantita”, le parole del Ceo di Bar Works, Jonathan Black.

La Bar Works è una giovane società di Manhattan specializzata nella creazione di spazi di co-working: gli associati, in cambio di un abbonamento mensile, avranno questi spazi di lavoro e potranno usare gli strumenti in maniera illimitata.

Abbonamenti mensili a partire da da 19,99 sterline. Black punta a raggiungere 10 mila utenti entro la fine di quest’anno nelle 5 città in cui è in programma la riconversione.
 
Le storiche cabine telefoniche rosse nel 2012 erano state messe in vendita dall’ex monopolista britannico BT al prezzo di 2.400 sterline l’una. Bar Works ne ha affittate 15 e vuole partire col suo progetto entro 8 settimane. 

Tags:
red boxcabine telefoniche inglesi diventano mini-uffici
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

motori
Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.