A- A+
Costume
Scuola, "basta compiti a casa. Sono fonte di depressione"

In molti, soprattutto quando erano costretti ad andarci e non ripensandoci nostalgici da adulti, non hanno mai amato molto la scuola. Ma di sicuro la quasi totalita' ha sempre detestato i compiti a casa, considerato un secondo tempo del supplizio mattutino. In Gran Bretagna c'e' chi e' convinto che questi ultimi vadano aboliti tout court per evitare che gli alunni si deprimano. La proposta, in prima pagina sul Times, e' di Eve Jadrine-Young, direttrice di una delle piu' antiche scuole per bambine, il 'Cheltenham Ladies's College', con un record del 92% di 'A' (il 10 del mondo anglossassone) negli esami di fine anno.

Per la direttrice i compiti a casa sono un retaggio "vittoriano" superato che possono indurre ad "un'epidemia" di disagio mentale, disistima e depressione conclamatam, tra i giovani. Da settembre nel suo collegio le studentesse parteciperanno a lezioni di meditazione e sara' concesso loro il doppio del tempo attuale di intervallo tra una lezione attuale.

Non solo. Gli insegnanti seguiranno un corso per individuare i primi segnali di stress nei ragazzi. A conferma della sua rivoluzionaria teoria, la direttrice cita' il dato che dagli anni '60 l'eta' in cui si riscontrano i primi sintomi di dspressione si e' dimezzato, passando dai 29 anni a 15 e mezzo. Dopo questi test nei prossimi 5 anni la scuola prendera' la decisione se cancellare o meno l'assegnazione di compiti a casa. Tutte le giovani del Regno Unito - i maschietti e' stato confermato non saranno ammessi - seguiranno con grandissima attenzione gli sviluppi della ricerca.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vacanzescuolacompitidepressione
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.