A- A+
Costume
Sesso, gli italiani a letto più "veloci" d'Europa. Allarme sesso. CLASSIFICA

Dal web emerge che l'Italia è il paese europeo nel quale si ricercano di più i prodotti "ritardanti" per uomo. Ma anche quello nel quale gli uomini si vergognano di più di parlarne

La "velocità" nel sesso? Non è sempre una virtù, anzi... Lo sanno bene gli italiani, che sono la popolazione europea che più ricerca o discute sul web dei prodotti ritardanti per uomo. Da una ricerca svolta da Lovelab, una delle aziende leader nel settore, in Italia deteniamo il record di ricerche e discussioni sui forum.
 
Nel dettaglio: l'Italia per i prodotti ritardanti (la ricerca è stata fatta sia sui termini generici che sui vari brand) rappresenta circa il 30% del traffico europeo, distanziando significativamente il Regno Unito, seconda in classifica, e la Svezia. Ma non è tutto: anche monitorando i forum online, l'Italia si segnala come seconda in Europa, con il Regno Unito che ci ruba la prima posizione, ma di poco. In Italia la discussione sui social è invece molto bassa, ma probabilmente dipende da una barriera culturale che non porta le persone ad “esporsi” troppo su piattaforme come Facebook, privilegiando forum di riviste mediche, ma anche di altro genere (persino su forum dedicati alle motociclette o alle vacanze).
 
I temi di discussione sono soprattutto legati all'efficacia dei singoli prodotti oppure al tentativo di trovare delle alternative alla visita medica specialistica per eiaculazione precoce, per molti ancora un tabù. Alternativa che ovviamente non può essere rappresentata da prodotti certo efficaci nel ridurre la sensibilità ma che non possono curare o risolvere problematiche serie.
 
"Il mercato in Italia purtroppo è ancora poco maturo e si parla di certi prodotti quasi in modo clandestino, spesso in anonimato. - ha dichiarato Alessandro Bertino di Lovelab -. In particolare gli uomini risentono di questa barriera culturale: quando abbiamo fatto una ricerca simile per prodotti dedicati al pubblico femminile, abbiamo rilevato molte più discussioni, articoli su blog, con una maggiore libertà, anche usando il proprio profilo personale. Gli uomini italiani invece ne parlano attraverso profili falsi o nickname.”
 
Proprio per questo Lovelab presenta “I'm Late” il primo ritardante per uomo totalmente green di cui si potrà parlare senza troppe remore, come un “gioco” divertente: i suoi principi attivi naturali aiutano a ridurre la sensibilità, il packaging è piacevole, elegante, senza immagini spinte o riferimenti imbarazzanti e può essere acquistato online (http://www.yourlovelab.com/prodotto/im-in-late/), e nelle migliori farmacie e profumerie a soli 14,90 euro. E poi è completamente Made in Italy, dalla formula alla produzione, con attenti controlli di qualità.
 
"Siamo convinti che i tempi siano maturi anche per gli uomini italiani di non vergognarsi di aver a volte troppa fretta a letto. Con “I'm Late”, si potrà arrivare tranquillamente in ritardo ed andarne fieri", ha concluso Bertino.
Tags:
sesso italianisesso italiani velociitaliani sessosesso classifica italiani
in evidenza
Meteo, fresco? È solo un’illusione Torna l'inferno. Ecco quando

Meteo

Meteo, fresco? È solo un’illusione
Torna l'inferno. Ecco quando

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.