A- A+
Costume
Si sente male in bagno, il cane le porta il cellulare e la salva

Renata, 47enne di Pontedera, è stata colta da un malore mentre era sola in casa con il suo cane Dante. E' caduta in bagno e si è messa a urlare: "Sto morendo!". E' stato il suo amato animale, un Beagle di sei anni e trenta chili di peso, a salvarle la vita. Lo ha raccontato lei alla Nazione: "Ha iniziato a dare piccoli colpi al ripiano della televisione in salotto. Sopra c'era il mio cellulare". Il cane è così riuscito a far cadere il telefono a terra e lo ha trascinato per diversi metri fino al bagno, spingendolo sul pavimento con il naso. "Non mi chiedete come abbia fatto – ha aggiunto la donna –. Non è neppure addestrato. Nonostante questo è stato provvidenziale. Sono così riuscita ad avvertire mio marito che è arrivato a casa di corsa e mi ha aiutato".

Tags:
malore bagno cane cellularecane bagno cellularecane salva padrona
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.