A- A+
Costume
Superenalotto: da 18 anni fa sognare gli italiani

L'eterna giovinezza del SuperEnalotto, 18 anni e non sentirli, sogni e premi milionari con SuperEnalotto


Accanto ai sogni degli italiani

Che la Dea bendata posi il suo potere benefico sulla nostra giocata appena usciti da una ricevitoria Sisal è un auspicio frequente di tutti noi, o quantomeno delle 15 milioni di persone che tentano la fortuna con i concorsi a pronostico e le lotterie di Sisal. Fra questi, uno dei più amati è appunto il SuperEnalotto, nato ufficialmente nel 1997, quando Sisal prende in gestione l’Enalotto e lo modifica introducendo il concorso a premi più difficile ma anche più remunerativo del mondo, basato fino al 2009 sui primi numeri delle estrazioni del Lotto sulle ruote di Bari, Firenze, Milano, Roma, Napoli e Palermo. Il nuovo concorso, ideato da Rodolfo Molo, figlio di Geo - uno degli inventori del Totocalcio insieme ai giornalisti sportivi Massimo Della Pergola e Fabio Jegher, nel 1946 - e tutt’oggi presidente onorario della Sisal, consentiva di vincere miliardi, tanti miliardi che fanno subito impallidire i 5 messi in palio per la Lotteria Italia. Il primo '6' risale al 17 gennaio 1998 e porta a Poncarale (Brescia) una vincita di poco inferiore ai 12 miliardi di lire.

clicca qui per vedere le vincite e in quali regioni sono avvenute

La febbre del SuperEnalotto cresce velocemente, in particolar modo dopo la vincita record di Peschici (Foggia) dove, nel 1998, cento persone giocano un sistema che frutta in totale 63 miliardi di vecchie lire. Il sogno è cambiato: non si punta più a fare il '13' ma il '6'. Una possibilità su oltre 622 milioni di combinazioni, ma con la certezza che la vita del vincitore e quella delle generazioni future cambierà. Oggi come allora, il SuperEnalotto continua a mietere successi, record di giocate e di vincite: il volume di giocate si attesta, in media, intorno ai 15 milioni di combinazioni, grazie alle quali sono oltre 815 coloro che sono diventati milionari con una media di quasi 43 milionari all’anno.

Il record di vincita assolto è stato raggiunto il 30 ottobre 2010, quando con 178 milioni di euro settanta sistemisti di tutta Italia si portano a casa 2.538.986,33 euro a testa. Mentre il più fortunato, almeno finora, è stato un giocatore di Bagnone, paese della provincia di Massa-Carrara, che con una schedina da 2 euro ha centrato una vincita da 147.807.299,08 il 22 agosto 2009. Dopo sette mesi di paziente attesa.

clicca qui per vedere tutti  i superjackpot

Come funziona un'estrazione

Cosa si nasconde dietro un'estrazione del SuperEnalotto? Un rituale rigidissimo, che non lascia nulla al caso. Si comincia con le prove generali: alle 18.30 vengono fatti i test tecnici, controllati i pc e le macchine estrattrici. I preparativi iniziano da una cassaforte, vigilata 24 ore su 24 da un sistema di videosorveglianza, per aprirla occorre sapere la combinazione che, però, cambia in continuazione. A conoscerla sono solo i due presidenti di commissione, designati per l'estrazione. Tutto è al sicuro quindi: 3 valigette, ciascuna con un set da 90 palline in poliuretano e l'hard disk con il software per la gestione delle macchine estrattrici. Un set di palline servirà per estrarre i 6 numeri più il numero jolly, mentre per il numero SuperStar verrà usata un'altra valigetta. L'ultima valigetta, invece, rimane in cassaforte. E per aprire le valigie? Sono necessarie delle chiavi sigillate in una busta dalla fine della precedente estrazione. A questo punto un membro della commissione, munito di guanti in cotone (per evitare accumuli di elettricità statica), può introdurre le sfere nelle urne. Prima però, le deve mostrare a una telecamera e passarle su un lettore rfid (per la memorizzazione automatica degli oggetti e codici).

clicca qui "Baciati dalla fortuna"

Una volta registrate tutte le palline nel software di gestione, tutto è pronto per l'estrazione SuperEnalotto del giorno (ne sono previste 3 a settimana, il martedì, giovedì e sabato alle ore 20). Ore 19.30, ai Monopoli si attende di ricevere l'autorizzazione a procedere della 'Commissione di controllo e verifica del gioco' che, al momento della chiusura delle giocate nelle ricevitorie, si accerta che le informazioni vengano registrate su dvd non riscrivibili, e i supporti chiusi in cassaforte. Quando arriva il fax di conferma dalla Commissione, si può partire.

SISAL cmyk 300 02
 

A mescolare le palline ci pensa un flusso d'aria ad alta pressione. La procedura prevede che le sfere estratte siano lette dallo scanner rfid che trasmette i dati al pc, poi dal banditore di commissione che le registra a mano su un foglio e infine dall'annunciatrice. Il documento ufficiale con i 7 numeri (6 + numero jolly) e il numero SuperStar viene firmato e controfirmato dai Presidenti, per poi essere spedito via fax alla Commissione di controllo e verifica di gioco. Intanto all'Adm si rimettono le palline nelle valigette, si chiudono i lucchetti, le chiavi sigillate nella busta firmata dal Presidente e gli hard disk con il software vengono rimessi nella cassaforte.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
superenalotto-estrazione-vincita
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici

Ford sottoscrive l'appello all’U.E. per vendere solo veicoli 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.