A- A+
Costume
Vino, nel 2021 si beve di più. Chianti a quota 1 mln di bottiglie in più

Vino: Chianti vende solo nel 1° trimestre un mln bottiglie in più rispetto all'anno Covid

Nel 2021 si consuma più vino, e se già nell'anno del covid il mercato del vino ha subito un'impennata notevole, la curva continua ascendente anche nei primi mesi del nuovo anno. “Lo smart working", sottolineava Coldiretti tirando le somme del 2020, "ha spostato fra le mura domestiche tutti gli intervalli del tradizionale orario di lavoro con la necessità di organizzarsi a casa per i pasti e magari anche per gli aperitivi di fine giornata”, con il risultato di "un +9,4% degli acquisti al dettaglio di vino".

Una ventata di aria fresca in particolare per il Consorzio Vino Chianti. Il primo trimestre dell’anno, infatti, si è chiuso con vendite in crescita del 4% rispetto allo stesso periodo del 2020, che equivale a circa un milione di bottiglie di vino in più. Gli ettolitri Chianti immessi sul mercato, nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 31 marzo, sono stati oltre 186mila rispetto ai quasi 179mila dello scorso anno. Risultati più positivi anche rispetto a quelli pre-Covid del 2019, quando gli ettolitri di Chianti immessi sul mercato rimasero a 182mila.

Il Consorzio Vino Chianti conta 3.000 produttori per 15.500 ettari di vigneto con una produzione annua di circa 800mila ettolitri. Stando al bilancio del primo trimestre del 2021 il Chianti rappresenta il 32% del totale dell’offerta vitivinicola toscana.

Marco Alessandro Bani, direttore del Consorzio, spiega che i dati relativi al primo trimestre fanno ben sperare "anche per il resto dell’anno in corso". "In questi mesi di stallo, come Consorzio non ci siamo mai fermati: abbiamo messo in campo molte attività, sia in Italia che all’estero, per tenere alta l’attenzione sul comparto e mantenere le nostre quote di mercato” racconta. Per il futuro intanto auspica “che si possa ripartire al più presto. Le riaperture delle attività, che si intravedono all’orizzonte nelle ultime dichiarazioni del Governo, potrebbero dare una spinta decisiva alle vendite nel canale Horeca e permetterci di chiudere il 2021 in crescita rispetto al 2020, anno in cui, nonostante la pandemia, abbiamo registrato un aumento delle vendite pari all’1,2%”.

Commenti
    Tags:
    chiantivinovendite chiantimercato vinomercato vino coronavirus





    in evidenza
    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    La classifica comscore

    Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

    
    in vetrina
    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

    Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

    motori
    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.