A- A+
Costume
Wimbify 2017 al via il lancio dell'applicazione dedicata al turismo LGBT

Wimbify è l’applicazione dedicata al turismo LGBT, in cui una vera e propria community di viaggiatori Lgbt ha la possibilità di interagire, programmare un viaggio insieme ed entrare in contatto con guide locali “gay-friendly” per trasformare il proprio viaggio in un’esperienza che soddisfi in pieno le esigenze proprie della comunità Lgbt.

 

Wimbify attraverso l’applicazione gratuita di social travel sharing permette di organizzare la propria vacanza, con una guida locale, capace di dare indicazioni mirate e rispondere alle curiosità del viaggiatore, permettendogli di vivere un’esperienza da vero local.

 

"Condividiamo le esperienze di viaggio attraverso una comunità di persone che mettono a disposizione la propria esperienza attraverso tour personalizzabili, per aiutare i viaggiatori a trovare con la massima facilità le aree e i quartieri di cultura e di movida dedicati al target LGBT" commenta Alessio Virgili, uno dei fondatori di Wimbify e ambasciatore italiano IGLTA – International Gay e Lesbian Travel Association.

 

Il 53% delle persone Lgbt viaggia da solo, non sempre per scelta.

Con Wimbify è possibile trovare il compagno o la compagna di viaggio ideali per la propria vacanza. Sull’applicazione si può pubblicare la propria proposta di viaggio ed essere contatti da altri traveler disposti a condividere il divertimento e l’esperienza.

A questo ed ad altro serve una app per il turismo lgbt.

 

Da questa nuova edizione dell’app Wimbify parte ufficialmente il progetto di guide Local Hero e si tratta di una novità per la città di Milano. Con una funzionalità completamente diversa rispetto all’edizione precedente.

 

Siamo alla ricerca di 300 guide lgbt dell'area di Milano, e abbiamo l'obiettivo di attrarre 3000 viaggiatori LGBT verso la città. Per entrare a far parte della squadra di Local Heroes milanesi basterà scaricare l’applicazione e caricare la propria proposta di tour. Saranno poi i viaggiatori a mettersi in contatto per acquistare l’esperienza desiderata”, conclude il Community Manager Gerardo Abate.

Wimbify ha inoltre due nuovi advisor che provengono da Airbnb (Kati Schmidt – Strategic Partnership Manager, Global Policy and Public Affairs) ed Expedia (Andrew Beckmann - Senior Manager, Strategy and Business Development) ed ha da poco chiuso un accordo importante con Igp Decaux visibile nell’area della metropolitana di Milano. Circa 67 impianti, collocati nelle stazioni più centrali, passeranno un video promozionale della durata di 5 secondi, per 7 giorni durante la settimana del Pride.

 

A Milano durante il Gay Pride Wimbify si presenterà al grande pubblico con uno stand e materiale promozionale nel quartiere di Porta Venezia. Ci sarà inoltre una mascotte che con gli abiti del local hero, distribuirà contest e giochi e con cui farsi fotografare con l’hashtag #ShareWithPride.

 

Visita www.sharewithpride.com e scopri come partecipare al contest Wimbify su Instagram, in palio un soggiorno per due persone all'Aqualux Hotel Spa & Suite di Bardolino:

1 Scatta il tuo pride,

2 Condividi,

3 Vinci!

 

 

Twitter: @wimbify
Facebook: @wimbify
Instagram: @wimbify

Hashtag: #ShareWithPride

 

Tags:
wimbify 2017wimbify turismo lgbt
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.