A- A+
Cronache
A Bardonecchia ora sciano anche i disabili: il progetto Perla delle Alpi

A Bardonecchia, la perla delle alpi, sciano anche i disabili. La scuola di sci Les Arnauds fondata nel 2009 dai maestri di sci astigiani Fabrizio e Monica Marrandino ha infatti qualche mese fa messo a frutto la propria esperienza e la propria passione per gli sport invernali veicolandole in un progetto di alto valore etico e civico.

Il tutto è nato nella colonia astigiana "Porta Paradisi" di Bardonecchia istituita negli anni Cinquanta,  la cui gestione è passata dalla diocesi alla rete "La Perla delle Alpi", nata dalla sinergia tra le cooperative astigiane La Città del Sole che dal 1996 si occupa di servizi socio-sanitari, socio-assistenziali ed educativi, orientati in particolare ai disabili – e Jokko, nata nel 2001 e impegnata in attività educative con minori.

Fortuna ha voluto che Monica Marrandino, vicedirettrice del centro di sport invernali Les Arnauds, fosse anche vicepresidente della Città del Sole, e a quel punto è nata l'idea di destinare a nuova vita la colonia Porta Paradisi. Una nuova vita encomiabile poiché, oltre a rinnovare il settore dell'accoglienza della imponente struttura (5mila mq e 140 posti letto tra camere singole, doppie, triple, quadruple e stanze multiple per gruppi) con una miriade di servizi agli ospiti, fra cui anche la possibilità di autogestione per i gruppi, la convenzione con la scuola di sci Les Arnauds di Fabrizio e Monica Marrandino permette non soltanto agli amanti della montagna di godersene le bellezze paesaggistiche e sportive tutto l'anno, e in tutte le stagioni, ma anche la facoltà per i disabili di poter sciare. Come ha testimoniato in prima persona Vincenzo Severino, Vicepresidente nazionale di Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Schermata 2019 02 03 alle 07.59.42
Monica Marrandino con i bambini della scuola di sci Les Arnauds di Bardonecchia

Grazie all'esperienza decennale dei fratelli Marrandino e del loro staff, la colonia diviene dunque - oltre che un centro polisportivo - anche un innovativo polo d'integrazione e inclusione sociale all'avanguardia. Una parte della struttura rinnovata ad hoc sarà financo attrezzata per fungere da comunità socio-assistenziale a valenza sanitaria per disabili gravi con dieci posti residenziali e due di pronta accoglienza, "andando a unire così quattro mondi", come illustra Monica Marrandino, "sport, disabilità, sociale e accoglienza turistica".

I due fratelli Marrandino che, fin da bambini, hanno solcato le piste da sci gareggiando ai massimi livelli e trasformando poi il loro talento e la loro passione in un lavoro a tempo pieno, sono riusciti ad abbinare alla loro professione di maestri di sci un impegno per la collettività includendo anche quelle persone che, fino a poco tempo fa, erano emarginate dalle gioie terapeutiche dell'esperienza montana e sciistica. Un impegno che sta riscontrando un grande successo di adesioni e che fa della "Perla delle Alpi" e della scuola Les Arnauds di Bardonecchia un'autentica "perla" di etica e civiltà. 

Schermata 2019 02 03 alle 07.59.14
Fabrizio Marrandino (a sinistra nella foto) prepara alla giornata sciistica Vincenzo Soverino, vicepresidente nazionale di Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bardonecchiadisabilisciles arnaudsmonica marrandinofabrizio marrandinoperla delle alpivincenzo soverinoaisla
    in evidenza
    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    Scatti d'Affari

    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO





    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.