A- A+
Cronache
Abusi e violenze su pazienti psichiatrici, scattano 15 arresti. VIDEO

Abusi e violenze su pazienti psichiatrici, oltre 20 persone avrebbero subito vessazioni da parte degli indagati 

Abusi e violenze sessuali. Maltrattamenti e vessazioni. La malasanità finisce ancora una volta nel vortice mediatico. Questa volta il caso choc è avvenuto in una clinica in provincia di Foggia. Grazie all'operazione "New life" dei carabinieri del Comando provinciale e del Nas, coordinati dalla procura della repubblica di Foggia sono state arrestate 15 persone, tra infermieri e ausiliari, mentre altrettante sono state colpite da misura cautelare.  

Gli operatori sono accusati di maltrattamenti aggravati, sequestro di persona, violenza sessuale, favoreggiamento personale. L'indagine che si è avvalsa che di intercettazioni hanno fatto emergere numerosi episodi di violenze e abusi ai danni complessivamente di 25 persone in condizioni di incapacità o di inferiorità fisica o psichica, ricoverate presso una struttura sociosanitaria-riabilitativa della città. La procura ha così richiesto e ottenuto dal gip le misure cautelari coercitive personali eseguite a carico degli indagati, che nei prossimi giorni saranno sottoposti ad interrogatorio di garanzia. Perquisiti oltre alle abitazioni dei 30 indagati, anche gli uffici e i locali della struttura sanitaria oggetto di indagini.

L’indagine, diretta e coordinata dalla procura di Foggia, è stata sviluppata in particolare dai militari del Nucleo Investigativo di Foggia e del as del capoluogo ed è iniziata la scorsa estate. Le investigazioni sono state condotte dai militari dell’Arma esono consistite sia in indagini tradizionali che tecniche, quest’ultime indispensabili per l’accertamento dei fatti oggetto di contestazione, si legge in una nota.   

Quelli riscontrati, sotto un profilo allo stato gravemente indiziario, sono numerosi episodi di violenze ed abusi ai danni complessivamente di 25 persone in condizioni di incapacità e/o di inferiorità fisica o psichica. A seguito degli elementi raccolti dagli investigatori dell’Arma, la Procura della Repubblica di Foggia, condividendo il quadro gravemente indiziario raccolto, ha così richiesto ed ottenuto dal Gip del locale Tribunale le misure cautelari coercitive personali eseguite a carico degli indagati, che nei prossimi giorni saranno sottoposti ad interrogatorio di garanzia. 

Abusi e violenze su pazienti psichiatrici: GUARDA IL VIDEO 

 

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova





motori
Dacia al GMIS: tre novità mondiali per un futuro elettrizzante e avventuroso

Dacia al GMIS: tre novità mondiali per un futuro elettrizzante e avventuroso

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.