A- A+
Cronache

John Williamson, pioniere della rivoluzione sessuale degli anni '60 negli Stati Uniti e co-fondatore del Topanga Canyon's Sandstone retreat, rifugio in cui venivano praticati nudismo, è morto all'età di 80 anni. La notizia è stata data dalla moglie Barbara.

IL MESSIA DEL SESSO -  Williamson divenne noto come messia del sesso, titolo che secondo la moglie ha sempre portato con orgoglio. I Williamson erano appena sposati nel 1968, quando acquistarono una serie di edifici su una superficie di sei ettari, al posto dei quali realizzarono il Topanga Canyon's Sandstone Retreat, nell'omonima zona della California.

SESSO DI GRUPPO - Nella comunità di Williamson si svolgevano seminari, anche se il posto divenne presto noto per i fine settimana in cui avvenivano scambi di coppie e si praticava sesso di gruppo. Negli ultimi 18 anni la coppia ha vissuto in un ranch del Nevada settentrionale, dove ospitava animali abbandonati come leoni, tigri, puma e altri felini di grossa taglia.

Tags:
sessowilliamsonamore
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.