A- A+
Cronache
Albania, morti due motociclisti italiani: arrestato 17enne senza patente
Domenico Gritto e Vincenzo Tizzano

Albania, 17enne investe e uccide due motociclisti italiani in vacanza 

Due turisti italiani, originari di Pozzuoli - Domenico Gritto, 24 anni, e Vincenzo Tizzano, 32 anni - hanno perso la vita in un incidente stradale a Saranda, in Albania, avvenuto intorno alle tre di questa mattina. I due centauri stavano tornando in moto nella città costiera nel sud del Paese quando una Mercedes Benz, guidata da un 17enne albanese, senza patente, gli ha tagliato la strada uccidendoli sul colpo. Sono finiti invece in ospedale il conducente dell'auto e un coetaneo che era a bordo del veicolo con lui. Il 17enne è stato arrestato.

Leggi anche: Roma: incidente in scooter sulla Colombo, muore 18 enne. Grave la fidanzata

Leggi anche: Rdc, furbetti a spasso con la Bmw. Nel '22 l'auto causò un incidente mortale

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
albaniaguida senza patentemotociclisti
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


in vetrina
Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO

Il Roma Pride compie 30 anni: Annalisa madrina e Elly Schlein al corteo. FOTO e VIDEO





motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.