A- A+
Cronache
Polizia, Silvia Pispico: "Alfano, basta col silenzio sui 512 idonei"

Egregio ministro Angelino Alfano,

dopo due mesi dalla mia lettera di sollecitazione a trovare una soluzione alla questione dei 512 aspiranti poliziotti risultati idonei ma non vincitori di concorso, purtroppo ancora registriamo il silenzio da parte Sua. Nessun segnale neanche dopo la manifestazione del 23 aprile scorso a Roma organizzata dallo Spir (Sindacato poliziotti italiani riformisti) e che ha coinvolto una schiera trasversale di partiti politici, fra cui Forza Italia e Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale. Nell’occasione i senatori della Lega Nord e del Partito democratico, che hanno appoggiato l’iniziativa, hanno ricevuto la nostra delegazione a Palazzo Madama. Siamo tutti consapevoli della possibilità di risolvere la questione ampliando la graduatoria del concorso e ciò a costo zero. E siamo consci della necessità di garantire più forza alla Polizia di Stato, già in vista dell’Expo 2015, per i motivi che mesi fa lei stesso, ministro dell’Interno, spiegava.

Per motivi a noi oscuri registriamo il silenzio da parte di chi dovrebbe rappresentare il popolo italiano, di cui ovviamente fanno parte i 512 ragazzi desiderosi di lavorare per il loro Paese. Vogliamo comprendere le ragioni di questa cocente delusione. Per questa ragione le chiedo un incontro fra lei e una delegazione composta dallo Spir e da alcuni dei 512 aspiranti poliziotti.

Confidando nella sua sensibilità, attendiamo una convocazione in tempo utile.

Cordialmente,

Silvia Pispico

Segretario provinciale FLI-Lecce


LA VICENDA, raccontata da Affaritaliani.it con un articolo del 24 febbraio scorso

Su Expo allarme sicurezza: "Mancano 15mila agenti". Ma 512 ragazzi considerati idonei al concorso della Polizia di Stato non vengono fatti lavorare. La dott.ssa Silvia Pispico, segretario provinciale di Fli a Lecce, lancia un appello a Renzi e Alfano: "E' una soluzione a costo zero, non mortificate le aspirazioni di questi ragazzi" LA VICENDA - Manca ormai poco più di un anno all'inizio di Expo. Un evento internazionale, importante ma anche rischioso. Rischioso soprattutto dal punto di vista della sicurezza. Si stima che per soddisfare le esigenze di sicurezza manchino circa 15 mila agenti. Il ministro dell'Interno Alfano ha promesso interventi per risolvere la situazione, tra i quali lo sblocco del turnover delle forze dell'ordine.

NCD RISPONDE ALL'APPELLO Ecco la risposta alla lettera di Silvia Pispico inviata al ministro Alfano e all'articolo di Affaritaliani.it. Gent.ma dott.ssa Pispico, stiamo provvedendo a girare la Sua richiesta agli Organi comptenti. Cordiali saluti Ufficio stampa Ncd Ma il paradosso è che dei ragazzi già pronti e idonei a svolgere questo lavoro non sono stati per ora presi in considerazione. Si tratta di 512 candidati risultati idonei al concorso "964 allievi agenti in Polizia di Stato del 2013". Ma finora la soluzione più ovvia non è stata adottata, vale a dire far lavorare questi ragazzi che per essere arruolabili in data utile per l'Expo dovrebbero cominciare la scuola entro e non oltre il mese di aprile 2014. Sarebbe inutile effettuare un altro concorso, perché in tal caso i nuovi vincitori sarebbero operativi solo nel dicembre 2015, cioè a Expo già bello che finito. Ad aprile mancano poche settimane ma per ora questi 512 ragazzi non sono stati chiamati da nessuno.

L'APPELLO AL GOVERNO - In realtà le organizzazioni sindacali hanno già dato il loro appoggio a questi ragazzi, che hanno trovato un grande aiuto nella dott.ssa Silvia Pispico, segretario provinciale di Fli a Lecce. "Non è più derogabile il contrasto dell'emergenza sicurezza", ha dichiarato l'avvocato Pispico. "E' anche per questo, non solo per esaudire il sogno di oltre 500 ragazzi che aspirando alla divisa onorano la Polizia di Stato, non è soltanto per rendere giustizia a chi ha dimostrato inequivocabilmente merito, che abbiamo intrapreso questa battaglia e abbiamo inviato una lettera a Matteo Renzi, neopresidente del Consiglio. Le forze dell'ordine, già bistrattate dai precedenti governi, hanno bisogno di rimpolpare i ranghi. E' ora che si tutelino veramente i cittadini". Dare il via libera ai 512 ragazzi idonei sarebbe una soluzione a costo zero, in un momento particolarmente drammatico per le casse non solo dello Stato ma anche della Polizia.

Tags:
alfanopolizia
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.