A- A+
Cronache
Alfano taglia 1,8 mld e 11 commissariati. La Polizia: "Ci umiliano"
Interno: Angelino Alfano

Il governo parla di aumentare il contrasto alla mafia anche con nuovi strumenti ma intanto la sicurezza si indebolisce. 1,8 miliardi in meno alle Forze di Polizia. 11 commissariati chiusi e stipendi ridotti. E' scontro sui tagli decisi dal ministro dell'Interno Alfano. Sindacati sul piede di guerra, questure in allarme.

La spending review approntata da Angelino Alfano è piuttosto drastica. Il Viminale propone non solo di tagliare gli stipendi delle Forze di Polizia per 1,8 miliardi ma anche di chiudere undici commissariati, sopprimere due compartimenti e 27 presidi della Stradale, cancellare 73 sezioni di polizia ferroviaria e di polizia postale. Alla faccia della lotta contro il cybercrime.

L'iniziativa nasce negli scorsi giorni con una circolare interna del Viminale indirizzata alle questure nel quale si preannuncia "una razionalizzazione della dislocazione dei presidi di polizia sul territorio". Un'altra circolare che resta interna al Viminale spiega il progetto di ottimizzazione dei presidi delle forze di polizia. Il risultato sarà la chiusura di 11 commissariati. Nel dettaglio si parla della soppressione di 73 posizioni per la polizia ferroviaria, 27 presidi minori per la Polizia stradale, 73 sezioni provinciali per la Polizia postale e di tutte e 50 le squadre nautiche, 11 squadrea cavallo e 4 nuclei artificieri.

Tags:
alfanopolizia
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID

CUPRA e De Antonio Yachts svelano il nuovo D28 Formentor e-HYBRID


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.