A- A+
Cronache
Alice Gross, svolta nel caso: "Trovato il corpo nel fiume"

L'identificazione del cadavere non è ancora stata fatta ufficialmente, ma tutto sembra portare a una svolta nel caso della Yara inglese. E' stato ritrovato un corpo martedì sera in un tratto del fiume Brent nell’ovest di Londra. Sembra essere quello della 14enne Alice Gross, scomparsa oltre un mese fa, per la quale sono state attivate massicce ricerche. Scotland Yard adesso ha aperto un’inchiesta per omicidio.

In cima alla lista dei sospetti resta un cittadino lettone di 41 anni, Arnis Zalkalns, già condannato nel suo Paese per l’omicidio della moglie, ma di cui non si ha più traccia dallo scorso 3 settembre. Da allora manca dal suo alloggio di Eealing (ovest di Londra). Alice era stata vista per l’ultima volta il 28 agosto scorso mentre camminava lungo il canale. Anche Zalkalns era stato visto poco dopo, in bicicletta lungo lo stesso percorso. La bicicletta è stata ritrovata, l’uomo si è volatilizzato.

Tags:
qlice grosscadavere
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.