A- A+
Cronache


 

 

Svolta nelle indagini su Angela Celentano, la piccola scomparsa nel 1996 durante una gita sul monte Faito. La verità potrebbe arrivare dal Messico dove il 35enne Josè Manuel Vazquez Valle avrebbe raccontato  ai magistrati messicani la sua verità su Celeste Ruiz, la misteriosa ragazza che nel 2010 affermò di essere Angela Celentano e di non voler essere più cercata.

Secondo indiscrezioni, Vazquez avrebbe confessato di essersi finto Celeste e di aver poi contattato la famiglia di Angela Celentano. La chiave del mistero, quindi, è nei verbali dell’interrogatorio di Vazquez. Le copie di questi verbali dovrebbero essere recapitate a breve alla procura della Repubblica di Torre Annunziata che, a quel punto, potrebbe decidere di archiviare il caso o di continuare le indagini.

Nel 2010, Celeste Ruiz contattò via mail la famiglia Celentano dicendo di essere Angela, di stare bene e di non voler essere cercata. La procura di Torre Annunziata aprì immediatamente un fascicolo. Un’indagine che, alla luce dei recenti sviluppi, potrebbe essere giunta finalmente ad una svolta.

Tags:
celentanoindagini
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.