A- A+
Cronache
Annega per salvare il figlio di 7 anni e il suo amichetto

Madre muore per salvare figlio di 7 anni e l’amichetto. E' successo a La Maddalena, dove una turista romana di 50 anni era in vacanza ed è annegata dopo aver salvato il figlio e un suo amico di sette anni, in difficoltà a causa del mare molto mosso, nelle acque antistante Baia Trinita. Vedendo i due ragazzi in difficoltà la donna si è tuffata insieme con il marito, riuscendo a salvare i due bambini, che in compagnia del padre sono tornati sulla spiaggia. La donna, invece, non è riuscita a mettersi in salvo. Dalla spiaggia un sottufficiale della Marina in ferie e gli uomini della Capitaneria di Porto di La Maddalena hanno recuperato in mare la donna, ma a nulla sono valsi i tentativi di rianimarla da parte degli operatori del 118 e dei sanitari dell’ospedale.

In Liguria un ragazzo di 18 anni è morto dopo essersi tuffato nel mare molto grosso, mentre a Vibo Valentia, in Calabria, un uomo è morto nel tentativo di salvare le figlie, anche loro in difficoltà.
 

Tags:
annegafigliomare
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.