A- A+
Cronache
"Appendino imprudente e negligente a Piazza S. Carlo", motivazioni sentenza

La sindaca Appendino ha compiuto delle scelte "frutto di un approccio frettoloso, imprudente e negligente, trascurando di assicurare il dovuto rilievo anche nella fase di formazione della decisione agli aspetti connessi alla sicurezza".

E' quanto si legge nelle motivazioni della sentenza, firmata dal giudice Maria Francesca Abenavoli, che ha condannato la sindaca di Torino Chiara Appendino a 1 anno e 6 mesi per gli incidenti avvenuti nel giugno 2017 in piazza San Carlo, durante la proiezione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, che causo' la morte di due donne, Erika Pioletti e Marisa Amato, e il ferimento di oltre 1.500 persone. Nelle motivazioni si legge ancora: "La sindaca, decidendo di proiettare in piazza San Carlo la finale di Champions League, ha chiesto all'amministrazione e all'organizzatore di operare in condizioni la cui criticita' era evidente, disinteressandosi poi di tutti gli aspetti operativi".

Secondo il giudice "Appendino designa per l'organizzazione dell'evento Turismo Torino e Provincia, ente strumentale della Citta', che agiva in nome e per conto della stessa, omettendo di considerare che il tempo a disposizione per organizzare la manifestazione, di soli quattro giorni, non avrebbe consentito un'organizzazione meditata, completa ed efficiente, particolarmente sotto il profilo della sicurezza per la incolumita' pubblica". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    appendinochiara appendinosentenza chiara appendinomotivazione sentenza chiara appendino
    in evidenza
    Juventus, è fatta per Vlahovic Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

    Calciomercato

    Juventus, è fatta per Vlahovic
    Alla Fiorentina 75 mln. E Morata...

    i più visti
    in vetrina
    Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"

    Bargiggia vs Criscitiello: "Un mix imbarazzante, Er Faina e cosce"





    casa, immobiliare
    motori
    Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International

    Renault si aggiudica due premi al Festival Automobile International


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.