A- A+
Cronache
Asti, arrestato il marito di Elena Ceste

I carabinieri di Asti hanno arrestato Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste, la donna scomparsa un anno fa nell'astigiano ed i cui resti sono stati trovati lo scorso autunno. L'ordinanza di custodia cautelare e' stata emessa a carico di Michele Buoninconti per i reati di omicidio volontario premeditato e occultamento di cadavere che sarebbe avvenuto lo stesso giorno della scomparsa della donna.

Michele Buoninconti e' stato arrestato dai carabinieri del Comando Provinciale di Asti su ordine del gip Giacomo Marson, su richiesta del Pubblico Ministero Laura Deodato. Ieri era stata depositata in procura ad Asti la perizia autoptica eseguita sui resti del corpo della donna. Elena Ceste, mamma di quattro bambini, 37 anni, era scomparsa da casa nel gennaio del 2014. Il suo corpo era stato ritrovato il 18 ottobre scorso in avanzato stato di decomposizione, in un canale di scolo non lontano dalla sua abitazione.

 

Tags:
arrestatomaritoelena ceste
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Bentley lancia la nuova Bentyaga Hybrid

Bentley lancia la nuova Bentyaga Hybrid


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.