A- A+
Cronache
Assolto il dolcificante artificiale. Le bibite non fanno male alla salute

L'aspartame, il dolcificante artificiale utilizzato nelle bibite con scarso contenuto di calorie, non pone rischi alla salute se consumato nei livelli indicati attualmente dagli esperti. Lo ha reso noto oggi l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) dell'Unione europea. I risultati dello studio condotto dall'Efsa, che ha sede a Parma, saranno considerati una vittoria per aziende come Coca-Cola, che usa l'aspartame per Diet Coke, Coke Zero e altri prodotti.

Nell'agosto scorso, l'azienda pubblicò annunci sulla stampa di Atlanta, dove ha sede, per rispondere ai timori sulla sicurezza della sostanza. Alcuni studi avevano legato infatti l'aspartame ad alcuni rischi sanitari, tra cui il cancro e la nascita prematura, e a essi era stata attribuito un brusco calo nella vendita di bevande "diet" negli Usa. Ma le autorità per la sicurezza alimentare di entrambe le sponde dell'Atlantico hanno messo in dubbio le ricerche, segnalando la mancanza di alcuni dati e altri problemi.

Nell'ultima revisione scientifica l'Efsa ha annunciato di non aver trovato prove di rischi per la sicurezza secondo l'attuale "dose giornaliera accettabile" Ue, che indica un massimo di 40 milligrammi di aspartame per chilo di peso. Il livello Usa è di 50 milligrammi per kg. "Questo giudizio rappresenta una delle più vaste valutazioni di rischio sull'aspartame mai effettuata", ha detto in un comunicato Alicja Mortensen, presidente del comitato Efsa che si occupa di additivi alimentari e fonti nutrienti aggiunte ai cibi. "E' un passo verso il rafforzamento della fiducia dei consumatori nel supporto scientifico del sistema di sicurezza alimentare Ue e della normativa degli additivi alimentari".

Tags:
dolcificantesaluteeuropa
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.