A- A+
Cronache

A quanto si apprende, il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ricevera' domani, su loro richiesta, il segretario del Pdl, Angelino Alfano, e i capigruppo uscenti del Senato, Maurizio Gasparri, e della Camera, Fabrizio Cicchitto.

Il segretario del Pdl, Angelino Alfano, parlando ai parlamentari riuniti a Milano, ha ripercorso per punti i vari capi di imputazione nei confronti di Silvio Berlusconi, chiarendo, secondo quanto riferito, innanzitutto che il governo Prodi non e' caduto per De Gregorio, ma a seguito dell'arresto della moglie di Mastella; questione abnorme quella che ha portato poi a una condanna a quattro anni a seguito di una motivazione paradossale - ha spiegato Alfano riferendosi alla condanna di primo grado nel processo Mediaset - colui che paga centinaia di milioni di euro in tasse, avrebbe evaso per tre milioni di euro che, nel mondo berlusconiano, rappresentano ben poca cosa.

Questione paradossale inoltre quella che ha portato a una condanna a un anno senza condizionale per concorso in violazione del segreto istruttorio - ha aggiunto Alfano questa volta riferendosi al processo Unipol - proprio a Berlusconi che e' stato ed e' la piu' grande vittima di fughe di notizie e di rivelazioni di fatti personali. Tutto questo fino ad arrivare al processo di oggi - ovvero il processo Ruby - in cui ci sarebbe una concussione senza concusso e una induzione alla prostituzione senza prostituzione. Ormai si e' superato non solo il buon senso o le regole democratiche, ma si sono oltrepassati i confini della tollerabilita', avrebbe concluso il segretario del Pdl.

Tags:
napolitanoalfanopdl
in evidenza
Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

Dolorosa esperienza negli USA

Il trauma di Romina Carrisi
"Ho lavorato negli strip club"

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.