A- A+
Cronache

Quando si dice un seno esplosivo. L'aeroporto londinese di Heathrow è in stato di massima allerta per un possibile attentato di al Qaeda realizzato da donne kamikaze con falsi seni imbottiti di esplosivo invece di silicone. E' quanto rivela il tabloid britannico Daily Mirror citando fonti di intelligence.

L'autore dei particolarissimi ordigni sarebbe il genio degli esplosivi di al Qaeda nella Pensiola Arabica, Ibrahim al-Asir, autentica primula rossa dato per ferito alcuni giorni fa in un attacco di un drone Usa. Notizia non ancora confermata. Fonti della sicurezza aeroportuale hanno riferito al Mirror di "una minaccia credibile" di donne kamikaze il cui falso seno trasformato in bombe da far esplodere su aerei in partenza dal Regno Unito. La notizia di ordigni impiantati nei copri di kamikaze non e' nuova ma e' la prima volta che si sente di seni al tritolo invece che al silicone.

Tags:
attentatiterrorismoprotesi
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.