A- A+
Cronache

Un'ondata di caldo e i forti venti minacciano di aggravare gli incendi che stanno bruciando l'Australia sud-orientale. Da giorni i pompieri lavorano senza sosta nello Stato del Nuovo Galles del Sud dove la scorsa settimana sono andate distrutte oltre200 case e ridotti in cenere 37mila ettari di terreno.

Nelle ultime ore le squadre hanno lavorato per ore nel cercare di creare una barriera di contenimento che eviti che i fuochi ancora attivi a Springwood, Mount Victoria e Lithgow, nella zona delle Blue Mountains, si uniscano in un fronte comune. Mentre decine di incendi sono stati infatti domati, 58 sono ancora accesi e 14 sono fuori controllo: il risultato e' che Sydney e' avvolta in una spessa coltre bianca che ha spinto le autorita' a emanare un'allerta perche' la gente rimanga nelle case. La preoccupazioni dei meteorologi e' che il termometro fermo a oltre 30 gradi e i venti che soffiano a cento chilometri orari, possano ravvivare le fiamme e far unire i tre focoloai accesi sulle Blue Mountains, arrivando cosi' minacciare la zona di Hawkesbury, a nord-ovest di Sydney.

Tags:
australiacalore
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Pomeriggio rovente a Milano Dayane Mello bacia Dana Saber Ecco chi è la misteriosa modella

Pomeriggio rovente a Milano
Dayane Mello bacia Dana Saber
Ecco chi è la misteriosa modella





casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.