A- A+
Cronache
Bardonecchia, ordine di investigazione europeo contro 5 doganieri francesi

La Procura di Torino ha emesso un ordine di investigazione europeo dopo il blitz dei doganieri francesi nei locali dell'associazione di volontari Rainbow4Africa a Bardonecchia del 30 marzo scorso. In quell'occasione i doganieri aveva costretto un cittadino nigeriano regolare, residente nel sud Italia, a effettuare un esame delle urine.

"Chiediamo le generalita' dei cinque doganieri francesi - ha detto il procuratore capo Armando Spataro - che siano interrogati alla presenza dei pm di Torino. Sono indagati per violazione di domicilio e perquisizione illegale".

Spataro ha quindi aggiunto che "al di la' degli accordi internazionali, i doganieri non avevano il diritto di eseguire le attivita' compiute in territorio italiano, tanto piu' che non hanno richiesto l'aiuto della nostra polizia, i responsabili delle forze dell'ordine francesi erano consapevoli che quei locali non potevano essere utilizzati per quella attivita'".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bardonecchiaprocura torinodoganieri francesi
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO





casa, immobiliare
motori
Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.