A- A+
Cronache
Barista licenziata dopo furto di birra e patatine. Il Tribunale "illegittimo"

Una busta di patatine e una birra infilate in borsa (dal valore di 2€) a fine turno costano il posto di lavoro a una barista, che però ricorre in giudizio e vince perché il provvedimento è “sproporzionato”, quindi il licenziamento illegittimo.

Per i legali della donna: "È una sentenza importante perché ormai da tempo la giurisprudenza si stava orientando a dire che non è tanto l'entità del furto che giustifica il licenziamento ma è sufficiente il furto in sé ad interrompere il vincolo di fiducia”. L’episodio raccontato dall’edizione di Bologna de “La Repubblica”, è risalente a settembre 2019, sempre secondo i legali il giudice ha fatto "un ragionamento davvero umano, facendo riferimento al fatto che la lavoratrice era stanca, a tarda sera, dopo ore di lavoro, e in questo contesto aver preso un pacco di patatine e una birra non può incidere sul rapporto di fiducia".

Non avendo altri provvedimenti disciplinari e ispirandosi ai principi addotti dalla Cassazione – per la quale è fondamentale la “tenuità del fatto oggettivo” - non è possibile desumere i comportamenti futuri del lavoratore con questo episodio, e non è nemmeno possibile che ciò scalfisca il rapporto fiduciario.

Quindi per il Tribunale il gesto sarebbe censurabile dal punto di vista della condotta, ma riconducibile a una “debolezza” piuttosto che alla lesione dell’obbligo fiduciario. Punibile sì, ma con una sanzione conservativa dell’impiego. Il Jobs Act prevede comunque l’estinzione del rapporto di lavoro, dunque il Bar è stato condannato a pagare tre mensilità, il mancato preavviso, e le spese processuali. Per un totale complessivo di oltre 5mila euro.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    licenziamentobarista licenziata
    in evidenza
    Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

    L'inverno è lontano

    Ognissanti, caldo quasi estivo
    Alta pressione da Nord a Sud

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.