A- A+
Cronache
Blitz dei carabinieri: arrestati neofascisti, progettavano attentati

Quattordici arresti in varie regioni italiane e perquisizioni a carico di altri 50 indagati. È il risultato di un blitz dei carabinieri del Ros, coordinati dalla procura dell’Aquila, contro un "gruppo clandestino che, richiamandosi agli ideali del disciolto movimento politico neofascista "Ordine Nuovo", progettava azioni violente nei confronti di obiettivi istituzionali, utilizzando i social network quale strumenti di propaganda eversiva".

Secondo gli investigatori tra i luoghi prescelti per possibili attentati, ci sarebbero state questure, prefetture e sedi di Equitalia. Secondo i pubblici ministeri gli arrestati si proponevano il compimento di atti di violenza (tramite attentati a Equitalia, magistrati e forze dell’ordine) al solo fine di destabilizzare l’ordine pubblico e la tranquillità dello Stato. Documentati anche i ripetuti tentativi degli indagati di reperire armi, tramite una rapina già pianificata o approvvigionamenti all’estero. Il piano degli indagati nell'ambito dell'operazione del Ros che ha portato agli arresti disposti del gip dell'Aquila era "basato su un doppio binario": "da un lato atti destabilizzanti da compiersi su tutto il territorio nazionale e dall'altro un' opera di capillare intromissione nei posti di potere, tramite regolari elezioni popolari con la presentazione di un loro "nuovo" partito". I neofascisti arrestati nell'inchiesta dei pm dell'Aquila si proponevano il "compimento di atti di violenza (tramite attentati a Equitalia, magistrati e forze dell'ordine) al solo fine di destabilizzare l'ordine pubblico e la tranquillità dello Stato". Lo si legge negli atti del procedimento.

Tags:
carabinieriattentati
in evidenza
Non solo caldo africano... Attenti ai temporali violenti

Meteo, eventi estremi

Non solo caldo africano...
Attenti ai temporali violenti

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico





casa, immobiliare
motori
Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella

Mercedes me Charge le nuove offerte per i clienti elettrificati della Stella


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.