A- A+
Cronache
Yara, Bossetti chiede di vedere il padre: "E' gravemente malato"
Da Facebook

Massimo Bossetti ha chiesto di vedere suo padre, perché gravemente malato. O almeno l'uomo che ha sempre creduto che fosse suo papà visto che dal test del dna il padre naturale risulta essere Guerinoni. Per questo Bossetti, l’uomo in carcere con l’accusa di essere l’assassino di Yara Gambirasio, ha dato mandato ai suoi legali di presentare istanza al pubblico ministero Letizia Ruggeri, per autorizzare l’incontro. Intanto Massimo Giuseppe Bossetti, come riporta il corriere.it, vorrebbe porre una domanda alla madre: "Ma sono davvero figlio di Guerinoni?".

Ma al momento, da 36 giorni in isolamento, non l'ha potuto fare. Ester Arzuffi non è ancora andata a trovarlo. C’è il marito Giovanni Bossetti che non sta bene e ci sono probabilmente altri motivi e scelte personali e familiari che restano nel riserbo dei suoi pensieri.

Lei nega l’evidenza indicata dal test del Dna secondo il quale il padre del suo Massimo è l'autista di Gorno morto nel 1999. Non dev'essere facile trovarsi faccia a faccia con il figlio, colpevole o innocente (come lui continua a dirsi) che sia, e parlarne. Sentirsi ripetere quelle domande con gli occhi azzurri, così li ha Bossetti, fissi negli occhi blu, così li ha Ester. Il punto è: davvero il carpentiere di Mapello non sapeva nulla? No, secondo la sua versione.

Tags:
bossettipadre
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO

Estate 2021, le bellezze made in Italy scelgono il Belpaese. FOTO





casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.