A- A+
Cronache
"Buttateli in alto mare se restate a piedi". Migranti trattati come oggetti

Migranti, le traversate della morte Tunisia-Sicilia al costo di 5-7mila €

La questione migranti è tornata di attualità con l'insediamento del nuovo governo a guida Meloni. Stretta sulle Ong e rapporti tesi con la Francia. A questo si aggiunge una maxi inchiesta della procura di Caltanissetta che ha sgominato una banda di trafficanti di migranti che agiva tra la Tunisia e la Sicilia. Un tunisino - si legge sul Corriere della Sera - era la mente della rete criminale scoperta ieri dalla polizia, che per anni ha organizzato i viaggi di migliaia di disperati dal Nord Africa verso le coste siciliane. "Lo sai con chi stai parlando? Io sono Akrem, il più grande trafficante tra Tunisi e l’Italia", si vantava con un amico, non sapendo di essere intercettato. Ad aiutarlo nella gestione degli affari era la fidanzata, Sarra, anche lei tunisina, finita in carcere con il suo uomo e altri dodici indagati.

Il quartier generale - prosegue il Corriere - era la masseria di un imprenditore nelle campagne di Niscemi, piccolo centro della provincia di Caltanissetta. L’organizzazione di trafficanti di uomini si riuniva lì. E lì scontava, agli arresti domiciliari, una condanna a sei anni per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina Akrem Toumi, il boss. Aveva complici nelle autorità portuali del suo paese. E i motoscafi veloci riuscivano a sfuggire ai controlli della Guardia Costiera. Ogni traversata portava nelle casse della banda dai 30 ai 70 mila euro. Le imbarcazioni viaggiavano strapiene. A bordo anche sigarette di contrabbando caricate sui natanti per essere vendute in Italia. "Se restate a piedi, buttateli in alto mare", diceva uno degli indagati. Ogni migrante pagava tra i 5 e i 7 mila €.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
migranti
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio





motori
Inaugurato il nuovo Honda True Adventure Offroad Academy a Carpenedo

Inaugurato il nuovo Honda True Adventure Offroad Academy a Carpenedo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.