A- A+
Cronache
Calabria, il crollo del viadotto era atteso: "Ci siamo fidati dei tecnici..."

Ma l’opera è stata contestata da qualcuno? Perché costruire sul letto di un fiume implica...

“Non è mai stato contestato il progetto ma io non sono un tecnico… però mi sono fidato di quello che dicevano i progettisti”.

Come è possibile che nessuno, delle associazioni o dei cittadini, abbia sollevato qualche dubbio?

“C’è stata qualche segnalazione di qualche privato. Erano cittadini che contestavano perché conoscevano il territorio e la portata del fiume Trionto. Molti abitanti del luogo dichiaravano che quando il fiume Trionto va in piena porta tutto appresso”.

Questo è successo già nella storia del fiume? Cioè si aveva anche memoria storica di questi eventi?

“Sì, questo lo raccontavano...”

E quindi era un azzardo...

“Sì”.

Fare un’opera di questo tipo?

“Sì”.

Lei ha cognizione di quanto può essere anche costata questa opera?

“Penso fino ad oggi, parlando di vecchie lire, qualche miliardo”.

Il sindaco poi ci spiega la pericolosità delle altre strade della zona, il disastro in cui versa quest’area, con quelle interne che si spopolano in modo radicale, il comune che originariamente aveva 6-7000 abitanti, la chiusura delle scuole, il comune senza guardia medica, il primo pronto soccorso a un’ora di viaggio.

Nel 2009 abbiamo avuto già un’avvisaglia. Il fiume era andato un’altra volta in piena e aveva portato via qualche pezzo di strada e come comunità montana pare che per danni siano arrivati quasi cinque milioni di euro”.

Come è possibile non siano stati presi provvedimenti tali da evitare una cosa del genere? Perché sul letto di un fiume non si costruisce...

“Io sono medico, non sono un ingegnere o un architetto, quindi mi sono fidato di quello che dicevano i tecnici. Secondo loro il percorso era in sicurezza ma così non si è dimostrato”.

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.