A- A+
Cronache

 

 

caldo torino 500

L'anticiclone africano 'Caronte' è arrivato sull'Italia e sta per provocare una tra le più imponenti ondate di caldo degli ultimi 10 anni

, superando sia il 'famigerato' 2003 sia ciascuna delle fiammate del 2012, non tanto per durata quanto per intensità. Soprattutto nei pomeriggi di domenica e di lunedì si registreranno 40 gradi a Bologna, Firenze, Roma; 39 a Napoli; 42 a Pescara e su molte zone di Sardegna, Sicilia, Puglia. I centri urbani lontani dal mare subiranno il maggiore surriscaldamento: suoli asfaltati e cementificati rilasciano in modo differente il calore e pertanto nei pomeriggi nelle grandi città e in assenza di vento potrebbero registrarsi temperature più alte del previsto.

Da oggi in poi si assisterà a una vera e propria escalation del caldo, una costante impennata della colonnina di mercurio. Prima le isole Maggiori e il centrosud raggiungeranno i 38 gradi, poi anche a Roma e Firenze, Bologna, mentre al nord i 36 afosi verranno percepiti come 39. Gli 'occhi infuocati' di Caronte punteranno verso le Isole Maggiori per poi indirizzare lo sguardo verso la penisola puntando direttamente il Lazio e Roma. Tra domenica e martedì il cuore di Caronte stazionerà alla massima potenza sulle nostre regioni pompando aria caldissima dall'entroterra magrebino. Saranno i giorni più caldi dell'estate, e si batteranno alcuni record degli ultimi 30 anni: 41 gradi in Puglia, Calabria, 44 in Sicilia, 42 in Sardegna; poi si toccherà il record di 39,6 a Roma percepiti come 42. E ancora: 39 a Firenze percepiti come 41, 39 a Bologna percepiti come 42, 38 sul resto del nord. Fino a mercoledì la fiammata insisterà al sud e Sicilia, qui con 43 gradi ad Agrigento. Tutta la prossima settimana sarà comunque bollente, con 35-37 gradi costanti.

ALLERTA IN 25 CITTA' - L'anticiclone africano Caronte è arrivato e porta con sé afa e caldo torrido, soprattutto in città. Il picco delle nuove ondate di calore è previsto per domenica quando, secondo l'ultimo bollettino pubblicato sul sito del ministero della Salute, le città "a rischio" saranno complessivamente 25: in 14 casi (a Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Latina, Milano Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Pescara) l'allerta sarà di livello 3, la più elevata (livello contrassegnato dal "bollino rosso"); negli altri 11 casi (Ancona, Cagliari, Campobasso, Civitavecchia, Frosinone, Messina, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Venezia e Viterbo) l'allerta sarà di livello 2 ("arancione").

Oggi il 'bollino rosso' - che indica "condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche" - riguarda Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Genova, Perugia, Roma, Torino, Trieste e Verona; allerta 2 invece a Campobasso, Frosinone, Latina, Milano, Rieti, Venezia,Viterbo e Pescara.

Sensibile anche l'incremento delle temperature, soprattutto di quelle percepite: si avvertiranno 39 gradi a Brescia e Latina; 38 gradi a Firenze, Milano, Roma; 36 a Bologna, Frosinone, Perugia, Venezia e Viterbo. Domenica i picchi piu' elevati, con 39 gradi a Bologna, Brescia, Firenze, Latina, Napoli, Reggio Calabria e Verona; 38 a Latina, Milano, Roma; 37 a Cagliari, Civitavecchia, Frosinone, Trieste.

Tags:
caldocaronteafaestate
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.