A- A+
Cronache
Capaci, la rivelazione choc di Riggio: "Esplosivo messo da un ex poliziotto"

“Mi ha confidato di aver partecipato alla fase esecutiva delle strage Falcone si sarebbe occupato del riempimento del canale di scolo dell’autostrada con l’esplosivo, operazione eseguita tramite l’utilizzo di skate-bord”. Questa è la frase, svelata da Repubblica, che l'ex agente della polizia penitenziaria e collaboratore di giustizia dal 2009 Pietro Riggio ha fatto mettere a vernale dei pm di Caltanissetta. E il soggetto a cui fa riferimento sarebbe un ex poliziotto chiamato "il turco".

Una rivelazione choccante e tutta da verificare, chiaramente, che però potrebbe portare a una nuova indagine sulle stragi di Capaci e via D'Amelio, gettando ombre inquietanti sul coinvolgimento diretto di pezzi dello Stato, “Mi ha confidato di aver partecipato alla fase esecutiva delle strage Falcone", si legge ancora nelle dichiarazioni di Riggio ai pm riportate da Repubblica, "si sarebbe occupato del riempimento del canale di scolo dell’autostrada con l’esplosivo, operazione eseguita tramite l’utilizzo di skate-bord”. 

E sulla domanda del perché Riggio dica queste cose solo adesso avrebbe risposto: “Fino ad oggi ho avuto paura di mettere a verbale certi argomenti, temevo ritorsioni per me e per la mia famiglia. Ma, adesso, i tempi sono maturi perché si possano trattare certi argomenti”. 

Commenti
    Tags:
    capaciriggiopoliziottomafiafalconestato mafiatrattativa stato mafia
    in evidenza
    Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

    La ricerca sfata i luoghi comuni

    Iodio, non solo nell'aria di mare
    Come alimentarsi correttamente

    i più visti
    in vetrina
    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

    Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi





    casa, immobiliare
    motori
    Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

    Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.