A- A+
Cronache

 

Roberta Ragusa (3)

E' stato ritrovato l'orologio di Roberta Ragusa, la donna scomparsa nel nulla dalla sua casa di Gello, nel Pisano, oltre 14 mesi fa. Un passante avrebbe trovato l'oggetto in un campo vicino all'abitazione dei Ragusa, proprio il luogo dove un testimone ha raccontato di aver visto, intorno alle 1.30 della notte della scomparsa di Roberta, il marito, Antonio Logli, litigare furiosamente con una donna.

Come racconta "La Nazione", il rinvenimento dell'orologio rappresenta un elemento fondamentale per fugare qualsiasi dubbio su chi fosse la donna vista litigare con Logli. Si aggraverebbe in questo modo la posizione del marito. L'uomo, secondo il testimone che afferma di averlo visto quella notte, avrebbe costretto la donna a salire su un'auto e si sarebbe allontanato a gran velocità. Un secondo reperto, alcuni lembi del pigiama di Roberta, sarebbero stati trovati in una delle tante battute di ricerca svolte da gruppi di volontari, in un'area del Monte Serra a circa 200 metri da una strada sterrata.

Tags:
ragusascomparsaorologio
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.