A- A+
Cronache

Il parco di Tor Tre teste come il campo dei miracoli di Pinocchio. Un 34enne originario della provincia di Varese, celibe e incensurato, e' stato sorpreso dai carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia Roma Casilina in via dei Meli, nei pressi della propria auto, subito dopo aver scavato una buca nel terreno per occultarvi una valigia contenente lingotti di argento e denaro contante per 724.000 euro.

Un "tesoro", evidentemente, non suo visto che l'uomo e' destinatario di un provvedimento di fermo emesso dalla procura di Busto Arsizio per il reato di peculato: cassiere di una societa' pubblica di erogazione di acqua e gas per il Comune di Gallarate (Varese), e' accusato di essersi appropriato di ingenti somme derivanti dal pagamento delle bollette da parte degli utenti. I carabinieri sono riusciti ad arrestarlo prima che potesse lasciare il territorio nazionale con la refurtiva.

Tags:
cassierebollette
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020

Alica Schmidt eletta l'atleta più sexy di Tokyo 2020





casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.