A- A+
Cronache

Essere belle a tutti i costi può rivelarsi molto pericoloso. Lo sa bene Michelle Brown, una donna quarantaseienne che pur di ringiovanire il suo sedere si è rivolta al mercato nero della chirurgia estetica. Per risparmiare Michelle ha messo il suo corpo nelle mani di un falso chirurgo che, ponendole dei siliconi nelle parti da rimodellare, le ha innescato una terribile infezione. A lungo andare sono stati contagiati anche i i vasi sanguigni di braccia e gambe e, dopo anni di ricoveri in ospedali, la donna ha potuto salvarsi solo facendosi amputare tutti e quattro gli arti.

 

Tags:
chirurgia esteticasederegambebracciaamputazione
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure

DS3 E-Tense Crossback:protagoniste alla Marina di Santa Margherita Ligure


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.