A- A+
Cronache

 

cane al mare

Xie ha perso il suo cane Xiao Xiao (Piccolo Piccolo). Lo cerca da giorni ma è scomparso. Ora è pronto a offrire una casa a chi glielo riporterà. Come scrive il Corriere della Sera, il signor Xie ha messo un annuncio su Sina Weibo, l’equivalente in mandarino di Twitter. Per giorni nessuna risposta. Domenica il padrone inconsolabile ha pensato di rilanciare, offrendo a chi farà ritrovare l’animale "un appartamento del valore commerciale di 500 mila yuan" che al cambio fanno circa 60mila euro.

In due giorni oltre 400mila persone si sono messe in contatto con Xie. Qualcuno ha anche chiesto se il padrone del chow chow non fosse pazzo a promettere una casa in ricompensa. Qualcun altro ha avanzato il dubbio che si trattasse di una truffa. Ma per il padrone il suo cane "è una persona di famiglia e un parente amato vale più di mezzo milione di yuan". Molti i commenti ironici e gli sfottò, ma finora di Piccolo Piccolo non c'è traccia.

Tags:
cinacanecasaricompensa
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre





casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.