A- A+
Cronache
Le città del futuro? Saranno sottomarine e green

Mentre la maggior parte dell'umanità alza gli occhi al cielo e sogna di viaggiare nello spazio, c'è chi si muove in direzione esattamente opposta: la società di costruzioni giapponese Shimizu Corp. ha rivelato che sta costruendo "uno spazio di vita sottomarina", ossia una città subacquea che si allungherà per 3-4 chilometri nella profondità del mare. Serviranno almeno 26 miliardi di dollari e 5 anni per costruire una cosiddetta 'Ocean Spiral'.

"Questo è solo un progetto della nostra società, ma puntiamo a sviluppare la tecnologia che ci permetta di costruire uno spazio di vita sottomarina", ha detto Masataka Noguchi, il portavoce dell'azienda. Secondo quando riportato dal Wall Street Journal, gli edifici subacquei dovrebbero ospitare circa 5.000 persone e comprendere dei centri di ricerca per lo scavo del fondo marino per ricavare risorse energetiche.

Ocean Spirals includerebbe una struttura sferica con un diametro di circa 500 metri galleggiante vicino alla superficie dell'acqua. Un percorso a spirale lungo 15 chilometri collegherà il centro di ricerca sul fondo del mare. Ocean Spirals utilizzerà le differenze di temperatura in acqua dell'oceano per creare energia e produrre acqua dissalata tramite pressione idraulica, che potrà essere bevuta da chi andrà a vivere sott'acqua. Aziende di allevamento ittico potrebbero essere costruite attorno alla struttura. Il progetto degli edifici subacquei è stato ideato in collaborazione con i ricercatori dell'Università di Tokyo, Japan Agency for Marine-Earth Science and Technology e dall'agenzia governativa Fisheries Research Agency.

 

 

Tags:
cittàsottomarina
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news

Lukaku torna all'Inter? No colpo di scena, c'è il Milan. Calciomercato news





casa, immobiliare
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.