A- A+
Cronache
Napoli, cocaina sintetizzata nel caffè macinato, emesse 9 misure cautelari

Nove persone indagate per aver sintetizzato cocaina con caffè macinato e fertilizzante organico, estratta poi attraverso procedimenti chimici e immessa nel mercato clandestino napoletano

Succede a Napoli, dove la Guardia di finanza ha eseguito una misura cautelare personale emessa dal gip a carico di nove persone: otto sono in carcere e una ha l'obbligo di dimora nel Comune di residenza e di presentazione alla polizia giudiziaria.

Gli indagati devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti e di importazione e detenzione di consistenti quantità di droga.

Le indagini riguardano un gruppo con base operativa in provincia di Napoli, che importa cospicue quantità di cocaina dalla Colombia e da Panama, sintetizzata in fertilizzante organico e caffè macinato.

La droga,  trasferita via mare all’interno di container, una volta arrivata in Italia veniva estratta attraverso processi chimici, e, dopo una miscelazione con sostanze da taglio, immessa nel mercato clandestino napoletano.

L’importazione di droga era resa possibile anche da finte operazioni commerciali di società create apposta per dissimulare i traffici illeciti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caffècocainanapolisostanze stupefacenti
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende





motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.