A- A+
Cronache

SCHETTINO ACCUSA TIMONIERE, NON MISE NAVE A SINISTRA - Il comandate della nave Concordia, Francesco Schettino, accusa il timoniere indonesiano Jacob Rusli Bin di non avere eseguito i suoi ordini, che avrebbero evitato la tragedia del Giglio. Nel corso dell'udienza, Schettino ha reso dichiarazioni spontanee al tribunale sostenendo: "Nel momento in cui ho chiesto al timoniere di mettere il timone a sinistra la nave aveva una accelerazione verso destra. L'errore di non mettere a sinistra, ovvero il ritardo, e' la conseguenza dell'errore. Se non ci fosse stato questo, cioe' non posizionare il timone a sinistra, di evitare la derapata, non ci sarebbe stato lo schiaffo".

DIFESA SCHETTINO, DOVEVA AFFONDARE VERTICALMENTE

 

"La nave sarebbe dovuta affondare verticalmente. Bisogna capire perche' questo non e' avvenuto". L'avvocato Francesco Pepe, uno dei legali di Schettino, evidenzia uno degli interrogativi sulla tragedia del 12 gennaio 2012 e rilancia la necessita' di nuovi accertamenti tecnici sulla Concordia. "Ci sono fatti da accertare - ha detto Pepe - come il generatore di emergenza che non ha funzionato, fatto scritto nella perizia, e il mal funzionamento dei bracci delle scialuppe delle porte stagne. Bisogna accertare l'influenza e l'incidenza che questi fattori hanno avuto dopo l'impatto. Il generatore e' situato all'undicesimo piano proprio perche' non deve essere interessato dall'acqua, ma nessuno ha spiegato perche' non ha funzionato". Il collegio difensivo di Schettino ha avanzato dubbi anche sulle modalita' dell'affondamento della nave Concordia: "Per normativa e principi costruttivi doveva affondare verticalmente. Lo fece anche il Titanic, che aveva una falla laterale. Se fosse avvenuto questo non sarebbe accaduto nulla perche' si adagiava sul fondo. Ad oggi nessuno sa perche' abbia sbandato e sia affondata su un lato. E questo non e' imputabile a Schettino".

PERITO, RITARDO TIMONIERE MA IMPATTO NON EVITABILE - Il timoniere della nave ritardo' la manovra di 13 secondi, ma l'impatto con gli scogli non sarebbe stato comunque evitabile. Di questo parere e' l'ammiraglio Cavo Dragone, capo dei periti del gip, che ha deposto in aula. C'e' stato un ritardo rispetto al comando ordinato dal comandante Schettino ma, a causa della velocita', della prossimita' delle costa e delle condizioni del mare l'impatto non era evitabile. L'ammiraglio ha spiegato che la conclusione a cui e' arrivato il collegio peritale e' dovuto al complesso dei dati a disposizione e dell'esperienza professionale sulla materia. "Calcoli matematici e' difficile farli - ha precisato - ma secondo noi esistevano buone probabilita' che l'impatto ci sarebbe stato comunque".

CONCORDIA: RIPRENDE PROCESSO, TRIBUNALE DECIDE SU NUOVE PERIZIE - Riprende dopo la pausa estiva, a Grosseto, il processo per il naufragio della nave Concordia. Unico imputato il comandante Francesco Schettino, accusato di omicidio colposo plurimo, lesioni colpose, disastro colposo, abbandono di incapace a bordo e mancate comunicazioni alle autorita'. Come da calendario fissato nell'ultima seduta di luglio, nella sala del tribunale allestita al cinema Moderno compariranno i periti e i consulenti per illustrare quanto avvenuto nel corso dell'incidente probatorio. Solo dopo la loro deposizione, il presidente del collegio giudicante Giovanni Pugliatti decidera' se accogliere o meno la richiesta di superperizia avanzata dalla difesa di Schettino e dal Codacons su alcuni elementi emersi negli ultimi tempi. Le udienze andrano avanti sino a venerdi', con pausa mercoledi'.

 

"VADA A BORDO, CAZZO!". DENTRO IL PROCESSO: LE CARTE SEGRETE DEL NAUFRAGIO CONCORDIA

 CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO IN FORMATO CARTACEO

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO IN FORMATO EBOOK

************************************************
concordia web

 


 

Tags:
concordiaschettino
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.