A- A+
Cronache

La procura di Grosseto ha negato il patteggiamento al comandante della Costa Concordia Francesco Schettino durante lo svolgimento dell'udienza preliminare sul naufragio della nave all'isola del Giglio. La richiesta dei legali del comandante era il patteggiamento con pena di 3 anni e 4 mesi. Gli altri cinque imputati hanno chiesto tutti il patteggiamento e la procura li ha ammessi. La difesa del comandante ha sottolineando che "l'accusa di abbandono della nave è una cosa assurda".


E ancora: "Faremo accertare in modo inequivocabile che il comandante Francesco Schettino non poteva più rimanere a bordo della nave nelle condizioni in cui si trovava" ha detto uno dei difensori, l'avvocato Francesco Pepe. "La scatola nera - ha continuato - ci ha dato delle perle che permetteranno di portare avanti una difesa strutturata". "Tra queste perle - ha continuato - l'errore del timoniere che non capì gli ordini del comandante Schettino" contribuendo al naufragio.

SCHETTINO CHIEDE I DANNI AL PM - E intanto il collegio difensivo di Francesco Schettino ha chiesto un risarcimento per danni morali per il procedimento sul naufragio della Costa Concordia. La richiesta si riferisce alle espressioni usate nella richiesta di rinvio a giudizio, nel passaggio in cui Schettino viene definito "uno spaccone gaudente" che "ha fatto una bravata". Gli avvocati Domenico e Francesco Pepe ritenendo offensive le espressioni hanno chiesto l'espulsione delle "frasi ingiuriose", chiedendo ai sensi dell'articolo 598, secondo comma Cp un risarcimento per danno morale. .

 

PROCURA APRE FASCICOLO PER DANNEGGIAMENTO ARCHEOLOGICO
La Procura di Grosseto ha aperto un nuovo fascicolo con l'ipotesi di reato di danneggiamento di
patrimonio archeologico. Sotto la nave naufragata a punta Gabbianara, sarebbero presenti infatti due relitti di epoca ellenistica e un terzo relitto risalente al 600 a.C.; tutti e tre rimasti distrutti o comunque fortemente danneggiati dopo l'impatto della nave sugli scogli. 
 

concordia corpi 27

Guarda la gallery

"VADA A BORDO, CAZZO!". DENTRO IL PROCESSO: LE CARTE SEGRETE DEL NAUFRAGIO CONCORDIA

 CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO IN FORMATO CARTACEO

CLICCA QUI PER ACQUISTARE IL LIBRO IN FORMATO EBOOK

************************************************
concordia web

 

Tags:
schettinogiglionaufragiocosta concordia
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes

Prende il via da Cagliari il raoadshow ELECTRIQA firmato Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.